Android

HTC: noi copiamo Apple? Semmai il contrario

Il toto-somiglianze ad ogni uscita di un nuovo smartphone può essere un gioco sicuramente divertente per i fan di questo o quel brand, perché è un modo campanilistico per ribadire l'unicità del proprio produttore preferito nei confronti degli altri competitor, ma se si passa a discorsi più seri ed articolati è un esercizio piuttosto ozioso, perché i produttori non sono monadi che esistono chiusi in se stessi e senza contatti con l'esterno e le influenze di alcuni prodotti che hanno fatto più successo sono innegabili e inevitabili, è un processo del resto che si vede all'opera in qualsiasi altro campo industriale, dalle auto alla moda, ma che non è altrettanto stigmatizzato dai puristi dell'unicità a tutti i costi, probabilmente perché non esistono fanboy di BMW o Armani.

htc vs apple

Detto questo, all'esordio dell'HTC One A9 sono stati moltissimi quelli che, soprattutto sui social, hanno ironizzato su somiglianze un po' troppo esplicite tra lo smartphone taiwanese e il recente iPhone 6s di Apple, perché come detto non tutti hanno la pazienza e la voglia di ricostruire la dinamica, spesso assai complessa, di vicende del genere.

È capitato così che in occasione dell'evento stampa dedicato proprio all'HTC One A9, interrogato sull'argomento dai colleghi di Focus Taiwan, Jack Tong, Presidente di HTC Nord Asia abbia affermato che:

"Non stiamo copiando. Abbiamo realizzato uno smartphone con una scocca unibody in metallo nel 2013. È Apple che ci copia la progettazione dell'antenna nella parte posteriore. A9 è una versione più sottile e più leggera del precedente modello con scocca unibody in metallo. Questo rappresenta un cambiamento e un'evoluzione, e non stiamo copiando."

htc one lineup

In effetti se si riconosce che il modello a cui fa riferimento Tong è il primo HTC One M7, lanciato a marzo del 2013, il resto del discorso è perfettamente consequenziale: l'iPhone 6 infatti uscì oltre un anno dopo (settembre 2014), mentre i successivi One M8 e One M9 non sono che delle rivisitazioni del design originale che comunque, inserti di plastica e linee frontali a parte, era abbastanza lontano da quello dell'iPhone 6, più sottile e piatto e con i fianchi molto più arrotondati, senza contare che il frontale dei tre top gamma taiwanesi, privo di tasto home/sensore biometrico e con gli speaker BoomSound integrati sopra e sotto si distingueva facilmente dal design dell'iPhone.

htc vs apple

In questo senso è però più difficile riconoscere una continuità tra l'HTC One A9 e l'M9, col primo che innegabilmente ha ripreso alcuni aspetti proprio dall'iPhone 6/6s, come il tasto home/sensore biometrico, sebbene di forma diversa e il profilo, ormai quasi identico.

È ovvio che questi tratti a loro volta possono essere considerati delle evoluzioni del design originale ma qui si entra in questioni di lana caprina e tanto varrebbe a questo punto tornare alla famosa domanda dell'uovo e della gallina.  

htc vs apple

Le influenze nel design ci sono e ci saranno sempre, ed in questo non c'è nulla di male né di strano, ma nella cultura di massa il brand che ha più visibilità (e il peso del brand Apple è innegabilmente maggiore di quello HTC) è sempre il modello originale, mentre a volte i prestiti possono essere bidirezionali, come dimostra ampiamente questo intricato caso.