Android

HTC One A9 porterà con sé l’interfaccia grafica Sense Home 7.5?

L'HTC One A9, il prossimo smartphone di fascia media del produttore taiwanese al centro di diversi rumor da settimane, per la verità non esattamente confortanti, potrebbe avere in serbo una carta vincente, l'introduzione dell'ultima versione dell'interfaccia proprietaria Sense Home 7.5.

A sostenerlo è una fonte solitamente affidabile, il noto leaker @LlabTooFeR, che ha pubblicato oggi la notizia sul proprio profilo Twitter.

Sembrerebbe inoltre che presto la nuova interfaccia potrebbe raggiungere anche gli altri modelli già presenti sul mercato, sotto forma di aggiornamento rilasciato tramite Google Play Store.

Cattura JPG

Si tratta di una scelta ancora una volta strana da parte del produttore taiwanese, perché fino ad ora le nuove release della GUI erano sempre apparse sui nuovi top gamma, ma come emerso di recente, l'HTC One A9 non sarà affatto un dispositivo di fascia alta bensì un normalissimo smartphone di gamma media con un prezzo che, se confermato, sembrerebbe anzi eccessivo rispetto alle caratteristiche tecniche offerte.

Tuttavia, per motivi che a noi sembrano sfuggire, HTC sembra invece credere molto in questo suo futuro smartphone e la scelta di far esordire l'ultima release della Sense con questo modello la dice lunga sull'argomento.

Ricordiamo che, da quanto sappiamo in attesa del debutto ufficiale, l'HTC One A9 è un phablet con cornici non troppo sottili e un ingombrante tasto home che probabilmente integra anche un sensore biometrico per la lettura delle impronte digitali, mentre all'interno dovrebbe esserci un display Full HD da 5 pollici, SoC Qualcomm Snapdragon 615, 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna, fotocamera principale da 13 Mpixel e frontale da 4 Mpixel, oltre ad Android 6.0 Marshmallow. Le ultime indiscrezioni parlano di un prezzo di 599.90 euro. Domani comunque ne sapremo finalmente di più.