Android

HTC One M9 va male, è uno smartphone noioso?

Pare che l'HTC One M9 stia andando male, tanto che l'azienda avrebbe deciso di ridurre la produzione. Ad affermarlo è la testata taiwanese Digitimes che – va ricordato – di tanto in tanto è affidabile ma spesso è vero il contrario.

1520f0cb7ac22e622c9291a22f9b364b7

Con i doverosi dubbi quindi, apprendiamo che HTC potrebbe ridurre gli ordini dei materiali fino al 30% a causa di vendite inferiori alle attese. I rappresentanti dell'azienda non hanno voluto commentare la notizia, mentre altre fonti sostengono che l'HTC One M9 soffre a causa di un design identico al modello precedente, di specifiche hardware troppo simili a quelle di altri modelli, e della concorrenza sempre più agguerrita dei produttori cinesi.

È senz'altro vero, in effetti, che in Oriente ci sono concorrenti come Xiaomi, Huawei, Asus, Vivo, Oppo e altri che rendono le cose molto più difficili a un marchio come HTC, e dall'altra parte del mondo non ha ancora raggiunto un posizione solida – pur potendo contare su un buon numero di clienti affezionati.

Ci saranno poi persone che hanno scartato l'HTC One M9 per via dei problemi termici del processore Snapdragon 810, poi risolti almeno parzialmente tramite software. E tanti altri che semplicemente non l'hanno notato.

L'azienda infatti sembra aver investito meno in marketing (almeno in Italia) rispetto a quanto fatto con HTC One M8. Quali che siano le ragioni, pare che il nuovo amministratore delegato Cher Wang abbia una bella gatta da pelare.

Nel frattempo l'azienda continua a proporre nuovi prodotti. Come per esempio l'HTC H7, un tablet da sette pollici non ancora annunciato ma già presente sul catalogo del distributore Zauba. Vanta 1 GB di RAM, 16 GB di archiviazione, un processore quad-core e spazio per due SIM. Al cambio il prezzo indicato è pari a circa 130 euro.