Tom's Hardware Italia
Android

HTC One X+, migliore in tutto con Tegra 3 a 1.7 GHz

Pagina 1: HTC One X+, migliore in tutto con Tegra 3 a 1.7 GHz
Recensione - Test dell'HTC One X+, uno smartphone Android basato su piattaforma Nvidia Tegra 3 a 1.7 GHz. Che novità ci sono rispetto all'HTC One X uscito ad aprile? Ne avrà i difetti o porta qualche miglioria? Scopriamolo in questa prova.

One X tutto nuovo

Solo lo scorso aprile recensivamo i modelli One X e One S, che incoronavano quest'ultimo come il miglior smartphone HTC. Nonostante le doti tecniche superiori, lo One X soffriva infatti di alcuni difetti che rendevano preferibile lo One S, tra cui l'autonomia limitata. Nel nostro test combinato segnava poco più di sei ore, uno dei valori più bassi mai registrati. Oggi One X si ripropone come One X+, uno smartphone più maturo che si scrolla di dosso alcuni di quei problemi.

HTC One X+ – Clicca per ingrandire

La piattaforma hardware è sempre la Tegra 3, funzionante però a 1.7 GHz (1.5 GHz era la velocità massima del primo modello), 1 GB di memoria RAM, ha il doppio della memoria, cioè 64 GB, mentre lo schermo è rimasto lo stesso Super LCD 2 da 4.7" e risoluzione 720p. Inalterata anche la fotocamera, sempre da 8 megapixel con sensore ImageSense. Aggiornata invece la sezione di connettività, che ora prevede Wi-Fi n e NFC, AGP e GLONASS, Bluetooth 4.0 e modulo dati 3G (HSDPA 42.2 / HSUPA 5.76).

###old2038###old

Android è installato in versione 4 con personalizzazione HTC Sense 4+. La batteria, principale artefice del miglioramento dell'autonomia, è da 2100 mAh, anziché 1800 mAh.