Android

Huawei: alcuni smartphone Android potrebbero passare ad HarmonyOS

E’ ufficiale che HarmonyOS alimenterà gli smartphone Huawei a partire dal 2021. Ora le domande sono: quali dispositivi verranno commercializzati con HarmonyOS già a bordo, tutti? E gli attuali dispositivi saranno interessati in quale modo?

Ebbene, la risposta all’ultima domanda è sì. Alcuni smartphone attuali che eseguono Android con EMUI 11 potrebbero essere convertiti per passare ad HarmonyOS 2.0.

HarmonyOS

Ad affermare ciò è stato un rappresentante ufficiale di Huawei che ha dichiarato che sì, i dispositivi attuali che eseguono Android con la MIUI 11 saranno capaci di essere aggiornati ad HarmonyOS.

Ovviamente la questione è in divenire, nel senso che non abbiamo idea di che smartphone potrebbero essere selezionati per questo passaggio e non sappiamo nemmeno se una volta aggiornato ad HarmonyOS ci sarà la possibilità di tornare indietro ad Android.

Proprio ieri la nuova versione dell’OS del colosso cinese è stata presentata ed è capace di alimentare, tra gli altri, dispositivi indossabili, sistemi di infotainment, Smart TV ed ora anche gli smartphone. Nella prima metà dell’anno saranno gli smartphone con massimo 4 GB a nascere con il nuovo OS mentre quelli con 6 GB di RAM in su arriveranno solo nel secondo semestre.

Ovviamente sarà preinstallato App Gallery e, a tal proposito, verrà distribuita a dicembre una versione Beta agli sviluppatori di App di terze parti, in modo tale da iniziare a prendere le misure e confidenza con le linee guida del nuovo OS. A proposito di App Gallery, infine, ha quasi raggiunto le 100 mila App disponibili che saranno compatibili anche sul nuovo HarmonyOS.

E’ un ottimo momento per acquistare il Huawei P40 Lite E. A meno di 200 euro avete in regalo anche la Huawei Band 4, lo trovate qui.