Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Android

Huawei e Honor conquistano l’Italia sorpassando Samsung

L'Italia ha un nuovo padrone del mercato smartphone e non è Apple, né Samsung, ma Huawei. Stando infatti ai dati di vendita per il nostro Paese resi noti da GFK, l'azienda cinese e il suo sub-brand Honor avrebbero conquistato nel complesso nel mese di aprile 2018 la prima piazza col 33,7% del mercato, di cui il 30,8% conquistato grazie agli smartphone Huawei e il 2,9% da quelli Honor.
Samsung sarebbe così scivolata al secondo posto, col 33,5% del mercato. Un sorpasso storico, che sancisce la popolarità ormai raggiunta da questo brand, che i consumatori non guardano più con sospetto. Non a caso infatti l'azienda coreana deteneva il primo posto per vendite sul nostro mercato ininterrottamente dal 2011.

MNT 2430 huawei emily composit

Solo terza Apple, col 12,6% del totale venduto nel nostro Paese, mentre al quarto e quinto posto, molto distaccati, troviamo Wiko col 5% e LG col 4,1% degli smartphone venduti. Samsung comunque resta ancora prima con ampio margine se si prende in considerazione il dato aggregato degli ultimi 12 mesi, in cui fa segnare il 34,1% contro il 28% di Huawei (26,2% più 1,8% di Honor). In generale però secondo GFK il nostro mercato sta rallentando, con un calo di vendite nel 2017 quantificabile nell'1,4% rispetto all'anno precedente.

Leggi anche: Recensione Huawei P20Recensione Huawei P20 Pro

Il sorpasso potrebbe essere dovuto anche alla scelta di una strategia differente da parte delle due aziende, perché mentre Samsung si è concentrata sul segmento dei top di gamma con i suoi Galaxy A, Galaxy S e Galaxy Note, Huawei ha preferito profondere sforzi anche nella fascia medio bassa, notoriamente più remunerativa, abbinando anche una campagna comunicativa aggressiva e ben strutturata, che ha contribuito a dissipare definitivamente l'aura di "cinesone economico" che fino a qualche anno fa ancora penalizzava i prodotti della casa di Shenzhen.

Huawei Mate 10 Pro

Del resto da alcuni anni Huawei non nasconde le proprie ambizioni che, qualche tempo fa, il CEO Richard Yu aveva sintetizzato nell'intenzione di conquistare il primo posto mondiale entro il 2020. I brand come Samsung e Apple sono dunque avvisati, anche perché dietro all'apripista Huawei si intravedono già l'agguerritissima Xiaomi, da poco sbarcata ufficialmente in Italia, e OnePlus, brand che, con Oppo e Vivo, fa parte del colosso BBK Electronic Corporation.


Tom's Consiglia

Huawei P20 Pro, nuovo smartphone top di gamma dell'azienda cinese, è disponibile all'acquisto attraverso Amazon con già 100 euro di sconto rispetto al prezzo di listino.