Android

Huawei Mate X è il primo smartphone al mondo certificato CE per il 5G

Il nuovo smartphone Huawei Mate X ha ricevuto dal prestigioso ente di certificazione dell’Unione europea TÜV Rheinland il primo certificato CE per il 5G, passando quindi a pieni voti sia la valutazione che il test, entrambi estremamente rigorosi.

TÜV Rheinland si è occupata dell’intero processo di certificazione CE degli smartphone 5G di Huawei, che è un requisito di qualità richiesto per l’importazione e la vendita dei prodotti nell’Unione Europea, oltre a un riconoscimento obbligatorio per entrare sul mercato occidentale.

I beni con certificazione CE garantiscono l’adempimento di una serie di requisiti, come il wireless, la compatibilità elettromagnetica, la sicurezza per la salute, la protezione sia dell’ambiente sia del consumatore. Tra le diverse specifiche dichiarate, in particolare la radiofrequenza (RF), la compatibilità elettromagnetica (EMC), la sicurezza e il tasso di assorbimento specifico (SAR) hanno superato i severi test della certificazione CE.

Huawei Mate X è il primo smartphone 5G di Huawei, ed è dotato delle tecnologie e dei brevetti più all’avanguardia, come nel caso del chip multi-mode Balong 5000 a 7nm che supporta allo stesso tempo la tecnologia 2G, 3G, 4G e 5G. Balong 5000 è il primo ad aver ottenuto la certificazione per la velocità in download di 4.6 Gbps in Sub-6 GHz (banda di bassa frequenza, banda di frequenza principale 5G).

Balong 5000 è anche il primo chip al mondo capace di supportare SA e NSA contemporaneamente, riuscendo ad adattarsi ai diversi formati di hardware per venire incontro alle esigenze degli utenti e degli operatori telefonici, ed è dotato di quattro set di antenne 5G con tecnologie all’avanguardia.

Huawei Mate 20 Pro è disponibile all’acquisto attraverso Amazon con una cover in omaggio. Lo trovate a questo link.