Tom's Hardware Italia
Android

Huawei P20 e P20 Pro svelati, si punta al vertice

Huawei P20 e P20 Pro sono appena stati presentati ufficialmente. I nuovi smartphone si differenziano nettamente dai predecessori P10 e P10 Plus, soprattutto in termini di design e comparto fotografico, i due ambiti su cui, evidentemente, si giocherà la partita al vertice con i diretti concorrenti. Partiamo innanzitutto dall'aspetto estetico. Un pò come già visto […]

Huawei P20 e P20 Pro sono appena stati presentati ufficialmente. I nuovi smartphone si differenziano nettamente dai predecessori P10 e P10 Plus, soprattutto in termini di design e comparto fotografico, i due ambiti su cui, evidentemente, si giocherà la partita al vertice con i diretti concorrenti.

Partiamo innanzitutto dall'aspetto estetico. Un pò come già visto con il Mate 10 Pro, Huawei ha deciso di ridurre le cornici, optando per il tanto chiacchierato notch. La parte frontale è dunque quasi tutto schermo, la cui continuità è interrotta solo dalla "penisola" che ospita la fotocamera anteriore (e i vari sensori) e dal bordo inferiore in cui è stato posizionato il sensore biometrico.

747565
P20 Pro

La scocca è in vetro e metallo. Per il P20, Huawei ha scelto una struttura opaca, mentre la cornice laterale del P20 Pro è lucida. Quest'ultimo può inoltre contare sulla certificazione di impermeabilità IP67, una caratteristica sempre più apprezzata dagli utenti e che non dovrebbe mancare mai nella fascia alta del mercato.

Dispositivo Huawei P20 Huawei P20 Pro
Display 5,8" LCD, 2240 x 1080, 432 ppi, 18.7:9 6,1" AMOLED, 2240 x 1080, 414 ppi, 18.7:9
SoC Kirin 970 Kirin 970
GPU Mali-G72 MP12 Mali-G72 MP12
RAM 4 GB 6 GB
Storage 128 GB 128 GB
Fotocamera posteriore Dual-camera, 12 MP f/1.8 RGB + 20 MP f/1.6 monocromatico, OIS, flash LED Triple-camera, 40 MP f/1.8 RGB + 20 MP f/1.6 monocromatico + 8 MP  f/2.4 teleobiettivo, OIS, flash LED
Fotocamera anteriore 24 MP f/2.0, registrazione video Full-HD 30 fps 24 MP f/2.0, registrazione video Full-HD 30 fps
Connettività Wi-Fi ac Dual-Band, Bluetooth 4.2, A-GPS GLONASS, Radio FM, NFC Wi-Fi ac Dual-Band, Bluetooth 4.2, A-GPS GLONASS, Radio FM, NFC
Reti LTE cat.18, 4×4 MIMO, fino 1.2 Gbps in download LTE cat.18, 4×4 MIMO, fino 1.2 Gbps in download
Sicurezza Lettore biometrico sulla parte frontale Lettore biometrico sulla parte frontale
Ricarica USB Type-C, ricarica rapida con standard Super Charge USB Type-C, ricarica rapida con standard Super Charge
Batteria 3.400 mAh 4.000 mAh
Dimensioni in aggiornamento in aggiornamento
Peso in aggiornamento 174 grammi
Sistema operativo Android 8.1 Oreo personalizzato con EMUI 8.1 Android 8.1 Oreo personalizzato con EMUI 8.1
Colori Black, Midnight Blue, Pink Gold, Twilight Black, Midnight Blue, Pink Gold, Twilight
Prezzo 679 euro 899 euro

Entrambi sono basati sul SoC Kirin 970, il medesimo di Mate 10 Pro, che porta con se l'unità di calcolo neurale (NPU), introducendo funzioni basate sull'intelligenza artificiale anche su questi nuovi smartphone Huawei. Nel P20 il processore è coadiuvato da 4 GB di RAM e da 128 GB di storage, mentre nel P20 Pro può contare su 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna.

747555
P20

Gli schermi sono LCD da 5.8 pollici (P20) e uno schermo AMOLED da 6.1 pollici (P20 Pro), in entrambi i casi con risoluzione di 2.240 x 1.080 e caratterizzati da un rapporto di forma in 18.7:9. La parte software è affidata ad Android 8.1 Oreo, ovviamente personalizzato con l'interfaccia grafica EMUI in versione 8.1.

Leggi anche: Huawei P20 Lite in vendita a 369,90 euro con 4 GB di RAM

Come detto in apertura, Huawei ha puntato molto sul comparto fotografico, sviluppato in collaborazione con Leica. Sia il P20 che il P20 Pro possono contare su una fotocamera frontale con sensore da ben 24 MP e obiettivo f/2.0, in grado di registrare video in Full-HD e di offrire, lato software, tutte le funzioni per i selfie della EMUI che ormai ben conosciamo.

747557
P20 Pro

Il P20 integra una dual-camera posteriore, con sensore principale da 12 MP RGB e obiettivo f/1.8, accoppiato a un secondo sensore da 20 MP monocromatico con obiettivo f/1.6 deputato alla cattura di tutte le informazioni relative alla luminosità della scena. Non manca lo stabilizzatore ottico dell'immagine e il flash LED.

Leggi anche: Huawei P20 Pro, la nostra anteprima

Il P20 Pro invece può contare su ben tre sensori fotografici: il principale da 40 MP RGB con obiettivo f/1.8; il secondario da 20 MP monocromatico e obiettivo f/1.6; il terzo invece è un teleobiettivo da 8 MP f/2.4 con stabilizzazione ottica dell'immagine. La differente lunghezza focale abilita uno zoom ottico 3X (ibrido fino a 5X), mentre tutto è coadiuvato da un quadruplo flash LED.

747563
P20

I 40 MP del sensore principale sono frutto di un'interpolazione dei pixel. Un aspetto che approfondiremo comunque nell'anteprima del P20 Pro che pubblicheremo a breve, così come per quanto riguarda tutte le funzioni, in ambito fotografico, introdotte dall'intelligenza artificiale.

In ogni caso, il comparto fotografico del P20 Pro ha già ricevuto un importante riconoscimento. Il noto portale DXOMark gli ha infatti assegnato il punteggio complessivo di 109 (102 per il P20), facendolo balzare al vertice di questa particolare classifica, e mettendosi alle spalle i vari Galaxy S9+, Google Pixel 2 e iPhone X.

Prezzi e disponibilità

Huawei P20 e P20 Pro arrivano sul mercato, rispettivamente, a 679 euro e 899 euro. Quattro le colorazioni disponibili: Black, Midnight Blue, Pink Gold e Twilight. Possono essere già acquistati, oggi, nei vari negozi italiani.

Huawei P20 Featured Image

L'azienda cinese si prepara dunque a sfidare Galaxy S9 e iPhone X, soprattutto negli ambiti su cui sia Samsung che Apple hanno puntato per i propri top di gamma, ovvero il comparto fotografico e il design. Come sempre, in questi casi, la parola passa al mercato.


Tom's Consiglia

Siete alla ricerca di uno smartphone caratterizzato da un ottimo rapporto qualità/prezzo? Date un'occhiata al Huawei Mate 10 Lite.