Android

Huawei P50 sarà il primo smartphone con HarmonyOS?

Huawei P50 potrebbe essere il primo smartphone del colosso cinese ad eseguire HarmonyOS, con l’azienda che vuole spingere verso l’indipendenza il prima possibile.

Dopotutto, quando si rese conto che il Governo Trump stesse firmando decreti a suon di ban, la roadmap è stata talmente modificata che si decise che entro pochi anni si sarebbe diventati indipendenti da Android.

P50

Dalla recente HDC è emerso che HarmonyOS 2.0 prevede ora il supporto agli smartphone e da questo mese si è già iniziato a distribuire l’SDK agli sviluppatori che avranno il compito di popolare AppGallery con sempre più applicazioni.

Chi ha già lo strumento di sviluppo, tra l’altro, parla di uno software molto potente ed intelligente che “digerisce” il codice creato per altri OS, riconoscendolo ed adattandolo per essere eseguito sotto ambiente Harmony.

Il sistema operativo quindi sarebbe già pronto ad essere installato nel primo trimestre 2021, con Huawei che potrebbe posticipare leggermente il lancio della famiglia P50 per prendere tempo ed aspettare una maturità dell’OS sufficientemente buona per poter ospitare quante più applicazioni al day one, almeno le più importanti. Poi, quanto meno, si inizierà a muovere i primi passi nel mercato consumer.

Il mercato cinese, siamo certi, avrà molti meno problemi a seguire la svolta definitiva di Huawei. Addirittura ultimamente, con meno unità a disposizione nei negozi, i clienti hanno deciso di aspettare per acquistare gli smartphone pagandoli addirittura un po’ di più visto il più basso tasso di approvvigionamento.

La vera sfida è l’Europa dove l’attaccamento ad Android – e ai servizi Google – è davvero notevole e la maggior parte dei clienti non si farà troppi problemi a lasciare Huawei per un altro brand che non ha problemi di Ban.

Insomma, se sarà scelto il P50 come primo smartphone HarmonyOS, la società deve essere sicura che tutto sia pronto per essere all’altezza della sfida. E poi c’è la questione SoC, ma quella storia ve la racconteremo in un altro articolo.

P Smart 2020 è un’ottima alternativa per aver un buono smartphone con i servizi Google a meno di 200 euro. Lo trovate qui nella versione da 128 GB.