Android

Huawei vola nei primi 9 mesi del 2017 e cresce del 19%

Huawei ha sfondato quota 100 milioni di smartphone spediti nei primi 9 mesi del 2017. È quanto emerso da un'intervista rilasciata da Yu Chengdong, Presidente della divisione Consumer Business dell'azienda cinese, al China Daily. La società si appresta dunque a chiudere l'ennesimo anno in crescita, pronta per compiere il passo definitivo verso il vertice del mercato della telefonia.

Si parla infatti di una crescita del 19% su base annua, con un incremento del 30% per i ricavi operativi messo a segno tra gennaio e settembre del 2017. Numeri eloquenti, che certificano come il brand Huawei sia ormai preso in grade considerazione anche nella fascia premium del settore smartphone.

Mate 10 Pro

Una tendenza peraltro confermata anche da Ettore Patriarca all'interno dell'intervista che abbiamo realizzato a margine della presentazione del Mate 10 Pro. Il Marketing Director di Huawei Consumer BG ha infatti specificato:

"La crescita avuta dalla nostra azienda in questi anni non ha rappresentato un exploit temporeaneo, bensì è stata costante. Ci siamo affermati nel corso degli anni nella fascia bassa e in quella media del mercato smartphone, per poi puntare al segmento premium. Il Mate 10 Pro è l'ennesimo step verso questa direzione."

Huawei P10 and P10 Plus Full Phone Specifications

Il segmento premium del mercato smartphone è certamente quello in cui Huawei ha i maggiori margini di crescita. Lo stesso Yu Chengdong ha tenuto a sottolineare come l'azienda cinese impieghi, a livello mondiale, oltre 10.000 dipendenti nel settore ricerca e sviluppo, proprio nella logica di poter migliorare la quota nella fascia dei top di gamma.

Leggi anche: Mate 10 Pro, Tom's intervista Huawei

Infine, occorre sottolineare un dato estremamente significativo. Yu Chengdong ha infatti snocciolato i numeri relativi ai negozi fisici che Huawei sta inaugurando in giro per il mondo. Gli store dell'azienda cinese sono, ad oggi, 42.300, in aumento del 19% rispetto al 2016. 

Huawei

Anche in questo caso, la strategia di Huawei appare chiara. La possibilità di far trovare gli utenti difronte a negozi fisici "monobrand" a livello globale, rappresenta un chiaro segnale di forza per l'azienda cinese, di percezione premium del marchio. Un pò la stessa filosofia alla base degli Apple Store, ovviamente con le rispettive differenze.

Il management Huawei non ha mai nascosto la volontà di agguantare il primo posto nella classifica mondiale dei produttori di telefonia, individuando il 2021 come anno del definitivo sorpasso nei confronti di Samsung ed Apple. Staremo a vedere quello che accadrà, ma la sensazione è che l'azienda cinese abbia tutte le carte in regola per raggiungere questo ambizioso obiettivo, specie se continuerà a crescere in maniera così costante.


Tom's Consiglia

Il MediaPad M3 Lite, tablet Android da 10 pollici realizzato da Huawei, è in offerta a 269 euro su Amazon. 3 GB di RAM, schermo con risoluzione pari a 1.920 x 1.200 e comparto audio a cura di Harman/Kardon i tratti distintivi di questo dispositivo.

Huawei P10 Huawei P10