Apple

I tablet senza marchio superano gli iPad

Alla faccia della crisi del settore i tablet cosiddetti "white box", ossia quelli senza marchio, stanno suonando la carica. Stando ai dati di Strategy Analytics nel primo trimestre 2015 i fornitori più piccoli, come Huawei, TCL-Alcatel e LG sono in crescita, contro il calo a due cifre di Apple e Samsung.

tablet

Secondo i calcoli di Strategy Analytics, nel periodo in esame le spedizioni di tablet di produttori minori (per lo più con sistema operativo Android) hanno superato quelle degli iPad, con un complessivo 28,4 percento di quote di mercato, contro il 24,3 di quelli a marchio Apple. Secondo gli analisti questo passaggio è dovuto in parte alla forte offerta di prodotti di piccole dimensioni a basso prezzo, e in parte al ruolo sempre più importante del mercato cinese.

Un dato che non sorprende, visto che i prodotti Android a basso costo spopolano anche nel mercato degli smartphone, soprattutto in Cina dove c'è maggiore attenzione al prezzo e molti produttori giocano in casa.

Consegne globali di tablet in milioni di unità e quote di mercato
Produttore Q1 2015 Quote di mercato (%) Q1 2014 Quote di mercato (%) Crescita 2014-2015
White box 14,7 28,4 14,6 25,7 1
Apple 12,6 24,3 16,4 28,9 -23
Samsung 8,8 17 12,8 22,6 -31
Lenovo 2,7 5,3 2,3 4,1 17
Asus 1,9 3,6 2,1 3,7 -12
Huawei 1,3 2,4 0,5 0,9 147
Altri 1,7 3,2 1,1 1,9 53
Totale 51,9 100 56,7 100 -8

Guardando alla tabella il quadro è più che chiaro: marche cinesi come Huawei e Lenovo crescono, mentre i rivali di fascia alta che in Cina non vanno a gonfie vele stanno soffrendo. Una possibile via d'uscita per i big – oltre al ribasso dei prezzi – potrebbe essere quella di alzare l'asticella dando più motivi agli utenti per comprare un tablet più costoso.