Tom's Hardware Italia
Cuffie, auricolari e accessori

IDC: mercato wearable dominato da Apple, gli altri sono lontani

IDC ha presentato il suo ultimo report per il settore degli indossabili, che nel secondo trimestre del 2019 ha mostrato una forte crescita, con un incremento delle spedizioni dell'85,2%. A trainare il mercato a quanto pare sono soprattutto le cuffie in-ear wireless. Apple al primo posto del podio.

‎Le spedizioni globali di dispositivi indossabili sono cresciute dell’85,2% nel secondo trimestre del 2019, con un totale di 67,7 milioni di unità. È quanto emerge dai dati dell’ultimo report IDC relativo al secondo trimestre 2019. Tra tutti i prodotti, quelli ad aver mostrato la crescita maggiore sono soprattutto le cuffie in-ear wireless, conquistando il 46,9% del mercato globale dei dispositivi indossabili durante il trimestre di riferimento, rispetto al 24,8% di un anno fa.

‎”La crescente popolarità del segmento udibili sta costringendo i marchi esistenti a riconsiderare i design precedenti quando si lanciano nuovi prodotti, come ha evidenziato ad esempio il successo delle Galaxy Buds di Samsung”, ha spiegato ‎‎Jitesh Ubrani‎ di IDC.‎‎ “Benchè si sia soltanto all’inizio, il mercato sta mostrando segni di crescita per determinati sottosegmenti, come appunto quello legato alle cuffie per lo sport, con brand del calibro di Jabra, alle soluzioni premium come quelle firmate Bose o ancora come le cuffie pensate per chi ha problemi di udito, come ad esempio quelle sviluppate da Nuheara”. ‎

A guidare il mercato in questo specifico sottosegmento è Apple, ‎che ha conquistato una quota del 50,2% durante l’ultimo trimestre. Nuovi prodotti come gli AirPods aggiornati o le ultime soluzioni della gamma Beats hanno infatti aiutato l’azienda a crescere del 218,2% rispetto allo scorso anno. Con il business legato all’iPhone che si trova a dover affrontare sfide importanti, il business dei dispositivi indossabili di Apple, in particolare la popolarità degli AirPods, sta aiutando l’azienda a diventare ancora una volta lo standard de facto del mercato.

Samsung‎‎, grazie ai prodotti a suo nome e a quelli targati JBL, ha conquistato la seconda posizione durante il trimestre in questione. Al terzo posto troviamo Xiaomi, trainata dal successo delle sue cuffie AirDots, nonostante esse siano commercializzate ancora principalmente in Cina. IDC si aspetta quindi nei prossimi trimestri che l’azienda cinese segua quanto già fatto con smartphone e smartband, ormai commercializzate in diverse nazioni europee e del Medio-Oriente, con numeri di conseguenza previsti ancora in crescita.

In cerca di un paio di cuffie in-ear Bluetooth di qualità a un prezzo interessante? Le Sony WF1000X, compatibili sia con iOS che Android, si trovano su Amazon scontate del 42%.