Android

Intervista: LG Optmus L, F e G, Android per tutte le tasche

LG ha portato molte novità al Mobile World Congress di Barcellona.

Si va dagli Optimus LII, prodotti relativamente economici, al lussuoso Optimus G Pro, nuova ammiraglia della flotta proposta dall'azienda sudcoreana – che purtroppo non sarà importato ufficialmente in Italia.

La serie L raccoglie i prodotti di fascia bassa ed economici (la L sta per "low") e si compone di tre modelli, Optimus L3 II, Optimus L5 II ed Optimus  L7 II. A metà strada troviamo la serie Optimus F, e in cima alla gerarchia gli Optimus G. Tutti vantano un display di tipo IPS (In Plane Switching), quindi con un salto di qualità rispetto alla precedente tecnologia TFT; migliori anche i materiali usati e la capienza della batteria. In tutti i casi il sistema operativo è Android 4.1.2 Jelly Bean.

Il più economico della famiglia, l'Optimus L3 II, vanta una CPU da 1 GHz (Snapdragon S1, Cortex-A5), abbinato a una GPU Adreno 200, 512 MB di RAM, 4 GB di memoria interna e una fotocamera da 3 MP. Lo schermo è da 3,2 pollici (320×480), e il prezzo di listino 149 euro.

Segue l'Optimus L5 II, sempre basato su CPU da 1 GHz, ma in questo caso si tratta della piattaforma Mediatek a basso costo vista di recente. La GPU è una PowerVR SGX 531, e ritroviamo i 512 MB di RAM e i 4 GB per l'archiviazione del modello precedente, mentre la fotocamera è da 5 MP. Lo schermo da 4 pollici ha una risoluzione pari a 800×480 pixel. Il prezzo dovrebbe aggirarsi sui 250 euro.

L'Optimus L7 II vanta un SoC dual-core Snapdragon da 1 GHz, GPU Adreno 203, 786 MB di RAM, 4 GB per l'archiviazione, schermo da 4,3 pollici (800×480) e fotocamera da 8 MP. Il prezzo in questo sarà di circa 300 euro.

Continuando a salire di categoria e prezzo troviamo il nuovo LG Optimus F5. La diagonale dello schermo è la stessa del modello precedente, ma la risoluzione sale a 690×540 pixel. Abbiamo sempre una CPU dual-core da 1,2 GHz (non è nota la GPU), 768 MB di RAM e 4 GB per l'archiviazione. Curiosamente la batteria si ferma a "soli" 2150 mAh, mentre per l'Optimus L7 II è da 2460 mAh (di tipo SiO in entrambi i casi). LG ne aveva anticipato l'arrivo la settimana scorsa, parlando anche dell'F7.

Infine abbiamo l'Optimus G, un telefono di cui abbiamo già parlato qualche giorno fa, e che sposta l'ago della bilancia piuttosto in alto. Il prezzo indicato è di 600 euro circa, in cambio dei quali si avranno uno schermo da 4,7 pollici (1280×720) e una recente piattaforma Snapdragon S4 da 1, 5 GHz con GPU Adreno 320.

###old2145###old

Vale la pena citare infine anche l'Optimus G Pro, ma solo per dovere di cronaca perché l'azienda non lo porterà in Italia. In questo caso abbiamo un grande "phablet" da 5,5 pollici con risoluzione Full-HD, basato sulla piattaforma di ultima generazione Qualcomm Snapdragon 600 (quad-core Krait a 1,7 Ghz con GPU Adreno 320). È quindi uno degli smartphone più potenti in circolazione; peccato che per averlo in Italia bisognerà fare i salti mortali.