Apple

iPhone 11 Pro Max smontato da iFixit: riparabilità sufficiente

iFixit non ha perso tempo. Il noto portale ha smontato il nuovo iPhone 11 Pro Max conferendogli la sufficienza (6/10). Si tratta dello stesso punteggio ottenuto dal suo predecessore. Ciò che ha sorpreso i tecnici è la batteria che sembra integrare un secondo connettore. Questa caratteristica avvalora ancor più le indiscrezioni che parlavano della possibilità che i nuovi arrivati in casa Apple potessero supportare la ricarica bilaterale. La casa di Cupertino, dunque, potrebbe aver cambiato idea in corso d’opera.

La batteria comunque adotta un design a L e risulta avere una capacità di 3.969 mAh. Come già detto, è presente un secondo connettore che – secondo iFixit – potrebbe anche essere il nuovo hardware di cui parla Apple per il monitoraggio delle prestazioni della batteria. L’azienda di Cupertino, inoltre, sembra aver migliorato anche il sistema di dissipazione del calore che viene tirato fuori dalla scheda logica tramite diversi strati di grafite e dissipato nella scocca posteriore.

Credit - iFixit

Il processo di riparabilità è agevolato dall’utilizzo delle viti al posto della colla, che di solito complica e rende più delicata ogni riparazione. Molte componenti risultano accessibili in modo del tutto indipendente. Il punto debole resta sempre il vetro, utilizzato sia per la parte posteriore che per la parte anteriore. La scelta del vetro raddoppia la probabilità dei danni causati dalle cadute. In caso di rottura del vetro, è necessario sostituire l’intero telaio. Insomma, iPhone 11 Pro Max è stato promosso al test di iFixit ma non a pieni voti.

iPhone 11 Pro Max è disponibile all’acquisto su Amazon tramite questo link.