Apple

iPhone 5 di Apple: schermo Retina da 4 pollici, LTE e chip A6

Apple ha presentato iPhone 5 con iOS 6, più sottile e leggero (7,6 millimetri di spessore per 112 grammi di peso) e con un design rinnovato basato su vetro e alluminio anodizzato. Ha un nuovo display LCD IPS Retina da 4 pollici – più grande quindi di quello da 3,5 pollici dei modelli precedenti – con risoluzione 1136 x 640 pixel (16:9, 326 PPI). La larghezza è rimasta inalterata, ma ora è più lungo. I sensori touch sono integrati nell'LCD, e questo non solo consente una migliore precisione dei tocchi, ma anche una luminosità superiore.

Secondo Apple, poiché è stata aumentata l'altezza del display anziché la larghezza, iPhone 5 è comodo da usare anche con una mano sola. In questo modo la casa di Cupertino ha inserito una quinta fila di icone in verticale e tutto il sistema operativo è stato aggiornato per adattarsi al nuovo schermo.

Durante l'evento, Apple ha mostrato applicazioni ottimizzate per la nuova dimensione del display, ma ha anche precisato che non ci saranno problemi per quelle app pensate per lo schermo da 3,5 pollici, che semplicemente mostreranno una banda nera in alto e in basso. Questo stato di cose, verosimilmente, durerà un po', ma secondo Apple gli sviluppatori potranno aggiornare le loro creazioni con facilità.

All'interno dello smartphone si nasconde un chip A6 con prestazioni grafiche e di calcolo due volte superiori all'A5 integrato nell'iPhone 4S, ma al tempo stesso è anche più piccolo (-22%). Secondo voci da confermare, si tratta di una soluzione dual-core basata su architettura ARM Cortex A15 con grafica quad-core PowerVR SGX543, il tutto prodotto a 32 nanometri. Ignota – al momento – la frequenza.

Per quanto riguarda le fotocamere, Apple ha affinato l'intero comparto. Quella posteriore è una iSight con sensore BSI da 8 megapixel (scatta a 3264×2448 pixel) e nonostante sia il 25% più piccola rispetto alla soluzione presente su iPhone 4S, è stata ulteriormente potenziata. Ha una protezione della lente in cristallo di zaffiro, più sottile e resistente del vetro standard, e in grado di restituire immagini più nitide. Migliorate le prestazioni in condizioni di bassa luminosità e la velocità di scatto (+40%).

La funzione Panorama consente di catturare immagini panoramiche fino a 28 megapixel: basta avviare lo scatto e poi spostare la fotocamera con un unico movimento lineare. Le nuove funzioni video (1080p) includono una stabilizzazione migliorata, rilevamento volti nei video (fino a 10) e la possibilità di scattare foto mentre si registra, funzione già disponibile su alcuni terminali Android. Frontalmente troviamo invece una nuova fotocamera FaceTime HD, che consente di fare autoscatti e registrare video HD a 720p. Con iPhone 5 si possono anche condividere le foto con parenti e amici grazie agli Streaming foto condivisi di iCloud.

Apple ha anche aggiornato il comparto audio, grazie a tre microfoni posti in basso, frontalmente e sul retro. Il rumore di fondo è mitigato grazie a una nuova tecnologia e il nuovo smartphone supporta l'audio wideband per conversazioni più nitide e naturali. L'audio wideband sarà supportato da oltre 20 operatori nel mondo al momento del debutto.

Insieme a iPhone 5, Apple ha presentato i nuovi EarPods, cioè cuffie rinnovate rispetto a quelle finora proposte da Apple, che a detta dell'azienda dovrebbero assicurare un comfort più naturale e una maggiore robustezza, nonché una migliore qualità. Poiché questo è sempre stato un tallone d'Achille, non vediamo l'ora di sentire con le nostre orecchie prima di giudicare. La casa di Cupertino ha anche migliorato il design, ora sono del 20% più piccoli. Sono acquistabili anche separatamente a 29 euro.

Un'altra grande novità per il mondo iPhone è il supporto alle reti HSPA+, DC-HSDPA e ovviamente LTE, definito anche 4G. Sotto questo profilo Apple ha realizzato tre modelli diversi. Quello GSM per l'Europa, supporta le bande LTE 850 MHz (5), 1800 MHz (3) e 2100 MHz (1). Si può leggere qui.

In Italia l'asta di assegnazione delle frequenze LTE tenutasi nel settembre 2011 ha visto comporsi il seguente scenario: Vodafone Italia, Telecom Italia e Wind Telecomunicazioni si sono aggiudicate 2 blocchi a testa nella banda a 800 MHz; Vodafone Italia, Telecom Italia e 3 Italia hanno ottenuto un blocco a testa nella banda 1800 MHz; 3 Italia e Wind Telecomunicazioni si sono aggiundicate quattro blocchi nella banda 2600 MHz, mentre tre blocchi sono andati a Telecom Italia e Vodafone Italia. Sul fronte del Wi-Fi, il nuovo iPhone supporta lo standard 802.11n dual-band (spettri 2.4 GHz e 5 GHz), mentre il Bluetooth è implementato in versione 4.0. Grande assente la connettività NFC. Presente invece la nano-SIM.

  iPhone 5 iPhone 4S
Processore Apple A6 Dual-core Apple A5
Memoria 1GB (da confermare) 512MB
Display

4 pollici IPS 1136 x 640

3.5 pollici IPS 960 x 640
Densità pixel 326 ppi 326 ppi
Storage 16GB / 32GB / 64GB 16GB / 32GB / 64GB
Fotocamera posteriore 8 megapixel AF con flash, f/2.4 8 megapixel AF con flash, f/2.4
Fotocamera anteriore 1.2 megapixel a 30fps VGA a 30fps
Registrazione video 1080p a 30fps 1080p a 30fps
Reti GSM Model A1428: GSM / LTE CDMA Model A1429: CDMA / LTE GSM Model A1429: GSM / LTE Hybrid GSM / CDMA "World Phone"
WiFi Dual-band 802.11 a/b/g/n 802.11 b/g/n
Bluetooth Bluetooth 4.0 Bluetooth 4.0
Sensori di orientamento Accelerometro, bussola digitale, giroscopio Accelerometro, bussola digitale, giroscopio
Navigazione A-GPS, GLONASS A-GPS, GLONASS
FaceTime WiFi e rete cellulare Solo WiFi (iOS 5)
SIM nanoSIM microSIM
Batteria Fino a 8 ore in conversazione 3G
Fino a 8 ore dati via 3G
Fino a 8 ore dati via LTE
Fino a 10 ore dati via WiFi
Fino a 40 ore audio
Fino a 10 ore video
Fino a 225 ore standby
Fino a 8 ore in conversazione
3G
Fino a 14 ore in conversazione 2G
Fino a 6 ore dati via 3G
Fino a 9 ore dati via WiFi
Fino a 40 ore audio
Fino a 10 ore video
Fino a 200 ore standby
Peso 112 grammi 140 grammi
Dimensioni 123.8 x 58.6 x 7.6mm 115.2 x 58.6 x 9.3mm
Colori nero e ardesia / bianco e argento Nero e bianco

Cambia anche il connettore dock, che diventa da 8 pin (quello precedente era da 30), e prende il nome Lightning (completamente digitale, collegabile senza seguire un verso preciso). Ovviamente per tutti coloro che ne hanno il bisogno, la "regina degli adattatori" Apple ha realizzato un convertitore da Lightning a 30 pin (costa 29 euro) e uno da Lightning a microUSB (19 euro). Infine la batteria. Apple parla di 8 ore in conversazione 3G, 10 ore in navigazione Wi-Fi, 40 ore nella riproduzione di musica e 225 ore in standby.

iPhone 5 sarà disponibile in bianco e argento o in nero e ardesia negli Stati Uniti, in Australia, Canada, Francia, Germania, Hong Kong, Giappone, Singapore e Regno Unito da venerdì 21 settembre. Chi vuole può prenotarlo in quei paesi a partire da venerdì 14 settembre. Tre le versioni: da 16, 32 e 64 GB. Il 3GS sparisce dai listini e i prezzi "a contratto" dell'iPhone 5 rimangono invariati, almeno negli Stati Uniti. Per quanto riguarda la fascia "più bassa", Apple la copre con un iPhone 4S da 16 GB (629 euro senza contratto) e un iPhone 4 da 8 GB (429 euro senza contratto). iPhone 5 arriverà in altri 22 Paesi dal 28 settembre, tra cui figura anche l'Italia. Da noi sarà prenotabile dal 21 settembre. Al momento non sono noti i prezzi.

iOS 6

Il software iOS 6 sarà invece distribuito da mercoledì 19 settembre come aggiornamento gratuito per gli iPhone dal 3GS in avanti, l'iPad 2 e l'ultima versione e l'iPod Touch di quarta generazione. iOS 6 offre oltre 200 novità fra cui l'applicazione Mappe realizzata da Apple con la collaborazione di TomTom (Tele Atlas), l'integrazione con Facebook nel sistema operativo (Contatti, Calendario, iTunes Store, etc) con la possibilità di postare direttamente da Centro notifiche e nuove funzioni per Siri, incluso il supporto a più lingue tra cui l'italiano, la possibilità di pubblicare su Facebook e l'accesso a risultati sportivi, ristoranti consigliati e cinema nelle sale.

Apple ha anche migliorato Safari con la modalità a pieno schermo e iCloud Tabs per sincronizzare le schede e i contenuti tra dispositivi diversi con Safari (una cosa che fa già Google con Chrome su PC e Android). iOS 6 aggiunge inoltre la possibilità di effettuare videochiamate con FaceTime anche su rete 3G e non esclusivamente su Wi-Fi. Apple ha pubblicato a questo indirizzo un elenco che permette di vedere quali, tra alcune nuove funzioni di iOS 6, sono presenti in Italia e altri paesi (da noi mancano Mappe 3D, la Ricerca delle recensioni Film e quella "luogo per luogo" con Siri). Qui il link per vedere l'evento Apple delle scorse ore.