Apple

iPhone 6C da 4 pollici insieme al 6S, idea strana ma sensata

Il prossimo iPhone potrebbe avere una variante da 4 pollici di fascia bassa, almeno secondo gli standard Apple. L'idea era già emersa lo scorso inverno, e oggi torna alla ribalta grazie a un report della testata taiwanese DigiTimes. Questa fonte non è sempre affidabile, ma l'idea potrebbe avere molto senso per Apple.

martin hajek iphone 6 macfan concept

Con iPhone 6 e iPhone 6 Plus Apple ha infatti abbandonato il formato da quattro pollici, che aveva usato per iPhone 5 e 5S. Tutti sono d'accordo sul fatto che l'azienda di Cupertino si sia arresa alla tendenza globale che vede il predominio degli schermi grandi, rinunciando così a quella che in passato sembrava una posizione inamovibile.

La scelta ha premiato, e le ricerche ci dicono che c'è un buon numero di consumatori che ha lasciato Android in favore di iOS proprio grazie ai modelli più grandi. I nuovi iPhone piacciono, ma non si può negare che usarli con una sola mano sia più difficile anche con le funzioni apposite inserite in iOS 8.

Chi ci tiene al formato piccolo oggi può ancora comprarsi un iPhone 5S direttamente da Apple – oltre che ovviamente sul mercato dell'usato. Con il prossimo modello, iPhone 6S, in teoria però questa opzione non sarà più disponibile. Per tradizione l'azienda tiene in catalogo il modello precedente in una versione con poca memoria, quindi dovremmo avere un catalogo iPhone 6S, iPhone 6S Plus più iPhone 6 e iPhone 6 Plus in versione da 8 GB (mi sembra più probabile 16 GB).

Questo in teoria, ma secondo il nostro collega Rene Ritchie la novità quest'anno potrebbe essere un iPhone 6C che avrebbe lo stesso hardware dell'attuale iPhone 6 ma nel formato da 4 pollici dell'iPhone 5S. Sarebbe una scelta ragionevole.

iphone evolutionDa una parte si andrebbe incontro a quel pubblico che vuole un telefono da 4 pollici, magari quelli che hanno un iPhone 5 e che dopo tre anni hanno voglia di cambiarlo. Apple con questo prodotto potrebbe anche conservare il proprio listino "a scalini" dove ogni miglioramento costa circa 100 euro in più. "È un astrazione che non ha nulla a che fare con il costo, ma è una cosa che le persone capiscono facilmente. Più grande costa di più", scrive infatti Ritchie.

iPhone 5C non è un flop: è l'esca perfetta per i consumatori

Il che ci porta al potenziale di un eventuale iPhone 6C. Apple potrebbe scegliere di tenere i modelli grandi solo nella fascia di prezzo più alta, mentre l'iPhone 6C da quattro pollici resterebbe l'offerta "economica" di questo marchio, probabilmente con uno chassis in plastica come fu per l'iPhone 5C.

iPhone 6 da 16 GB, esca perfetta che vale 3 miliardi

Questo prodotto da una parte sarebbe un'esca per vendere i modelli più costosi, esattamente come lo fu l'iPhone 5C e come lo sono oggi i modelli da 16 GB. Ma potrebbe avere anche un suo mercato, fatto da quelle persone che preferiscono le dimensioni ridotte. Pensando a questo pubblico, poi, è lecito sperare che resti la possibilità di avere un iPhone 6C con tanta memoria (64 o 128 GB).  

Ipoteticamente, quindi, avremo iPhone 6S e 6S Plus ai prezzi dei modelli attuali, e poi una proposta a 100 euro in meno. Quest'ultima potrà essere una versione "ridotta" dei modelli attuali o una proposta da quattro pollici. Vedremo cosa deciderà di fare Apple il prossimo autunno. Voi cosa preferireste?