Tom's Hardware Italia
Apple

iPhone 8, il prezzo potrebbe partire da 1.000 dollari

iPhone 8 di Apple potrebbe essere posizionato a partire da 1.000 dollari secondo Rod Hall, analista di JP Morgan, che conferma anche la presenza di un display curvo, anche se meno accentuato rispetto a Galaxy S8.

iPhone 8 potrebbe essere posizionato a partire da 1.000 dollari in su. È quanto emerge dal nuovo report realizzato da Rod Hall, noto analista di JP Morgan. Apple si preparerebbe dunque ad alzare ulteriormente l'asticella delle cifre, giustificando la scelta sulla base delle tante novità previste per l'iPhone del decennale.

L'analisi di Rod Hall conferma la presenza di un display curvo, anche se meno accentuato rispetto al Galaxy S8. L'effetto non dovrebbe dunque essere il medesimo dell'Infinity Display di Samsung, che ha introdotto una parte frontale praticamente edge-to-edge in vetro. Una scelta meno estrema per Apple, probabilmente nella logica di agevolare l'ergonomia.

Galaxy S8 Display
Infinity Display di Galaxy S8

Non a caso uno dei grandi dubbi attorno al Galaxy S8 è proprio quello legato alla comodità di averlo tra le mani, considerando la quasi totale assenza di cornici e la presenza della curvatura dello schermo sui lati. In tal senso, rimandiamo ogni considerazione a quella che sarà la recensione completa del nuovo top gamma Samsung.

Hall parla anche di un quantitativo di RAM pari a 3 GB per la versione di punta (iPhone 8 dovrebbe essere presentato in tre varianti). Apple potrebbe dunque operare una scelta simile a quella già vista con iPhone 7 e 7 Plus, equipaggiati rispettivamente con 2 GB e 3 GB di RAM. Una possibilità assolutamente coerente con la politica dell'azienda di Cupertino, che ha sempre optato per schede tecniche razionali.

apple iphone 7 plus
iPhone 7 Plus

Il report si conclude con le previsioni di vendita per il 2018. Rod Hall afferma che, durante il prossimo anno, saranno vendute 260 milioni di unità di iPhone. È ovviamente troppo presto per poter operare un confronto rispetto al 2017, ma si tratterebbe di un netto aumento rispetto all'anno fiscale 2016 (211 milioni di unità) e 2015 (231 milioni di unità).

Tutti sembrano essere concordi sul fatto che iPhone 8 possa dare una nuova spinta ad Apple, che comunque ha sempre fatto registrare numeri eccellenti nel mercato smartphone. Certo, se fosse confermata la cifra di partenza di 1.000 dollari, occorrerà verificare l'accoglienza da parte degli utenti, che si ritroverebbero di fronte ad un ennesimo rincaro.

iPhone 8 concept
Un concept di iPhone Edition

Per poter analizzare la veridicità di questo ipotetico prezzo di listino, bisognerebbe conoscere con certezza le versioni effettive di iPhone 8 che saranno immesse sul mercato. Da tempo si parla della possibilità che Apple presenti tre varianti: iPhone 8, iPhone 8 Plus e iPhone Edition. Quest'ultima dovrebbe essere quella con schermo borderless, e rappresentare il prossimo vero modello di punta.

Se così fosse, risulterebbe difficile ipotizzare che iPhone 8 possa partire dai 1.000 dollari, una cifra che invece sarebbe verosimile per il taglio di memoria base di iPhone Edition. Un quadro complesso dunque, che inevitabilmente potrà essere chiarito solo in fase di presentazione da parte dell'azienda di Cupertino.

iphone 8 renders
Un secondo concept di iPhone Edition

Salvo stravolgimenti, iPhone 8 sarà svelato ufficialmente durante il solito Keynote a settembre, per poi arrivare sul mercato a livello globale durante la prima settimana di ottobre, per un autunno 2017 che si preannuncia rovente per il settore smartphone.