Tom's Hardware Italia
Apple

iPhone 8 in ritardo sul mercato, parola di Wall Street

Gli analisti di Wall Street sono convinti che iPhone 8 subirà dei ritardi nella commercializzazione. I primi indizi concreti potrebbero arrivare dai risultati del Q2 2017, che Apple pubblicherà nella giornata di domani.

iPhone 8 arriverà in ritardo sul mercato rispetto alle solite tempistiche a cui ha abituato Apple. Ne sono convinti gli analisti di Wall Street che, alla vigilia della pubblicazione dei risultati del Q2 2017 da parte dell'azienda di Cupertino, hanno lanciato l'allarme. Alla base di questa situazione ci sarebbero problemi di fornitura delle componenti.

Si tratta di un quadro complesso che necessita di un passo indietro per essere compreso. Qualche mese fa ci siamo già occupati dei possibili ritardi nella produzione del SoC A11, ovvero il processore che rappresenterà il cuore pulsante di iPhone 8.

iphone 8

Come sempre, Apple ne ha affidato la realizzazione alla taiwanese TSMC, che ha però incontrato diverse difficoltà soprattutto a causa del processo produttivo a 10 nm FinFET. Non a caso, sembra che la produzione di massa sia partita ufficialmente solo qualche giorno fa, come riportato dalla testata TechNews.

Leggi anche: iPhone 8, parte in ritardo la produzione del SoC A11 a 10nm

In tutto questo si incastra anche la questione legata a iOS 11, di cui vi abbiamo già parlato due settimane fa. Sembra infatti che la nuova versione del sistema operativo fatichi a digerire alcune delle novità hardware che saranno integrate in iPhone 8, soprattutto per quanto riguarda il riconoscimento 3D del volto e la ricarica wireless.

iphone 8

Non a caso, da tempo si parla della possibilità che Apple possa commercializzare iPhone 8 con alcune funzionalità bloccate, che saranno poi abilitate con il rilascio di iOS 11.1. Tutti dettagli che saranno chiariti in fase di presentazione.

Leggi anche: iPhone 8, ritardo sul mercato a causa di problemi software?

Un mosaico che, sempre secondo gli analisti di Wall Street, spiegherebbe in parte quelli che saranno i risultati del Q2 2017 che Apple pubblicherà domani. L'azienda di Cupertino dovrebbe riportare utili netti pari a 8,2 miliardi di dollari, perdendo lo scettro della redditività a favore di Samsung, con i suoi 9,7 miliardi di dollari.

iPhone 8

Resta da capire, concretamente, cosa accadrà a iPhone 8. Non ci sono dubbi sul fatto che, a settembre, si terrà il solito Keynote di presentazione, durante il quale il dispositivo sarà svelato in via ufficiale. 

Considerando che verranno svelati anche iPhone 7s e 7s Plus, è molto probabile che questi due prodotti arrivino sul mercato immediatamente, con iPhone 8 che invece potrebbe fare il suo esordio a cavallo tra novembre e dicembre, in tempo per essere grande protagonista delle festività natalizie.

iphone 8

È evidente come Apple si trovi difronte a una situazione complessa, anche perchè iPhone 8 dovrà vedersela anche con Samsung Galaxy Note 8 e Huawei Mate 10. Nonostante si profili come l'iPhone con il maggior numero di novità degli ultimi anni, il ritardo sul mercato potrebbe rappresentare un problema in termini di vendite.

Leggi anche: Samsung, utili da record nel Q2 2017 e sorpasso ad Apple

La pubblicazione dei risultati del Q2 2017 contribuirà a fornire indicazioni importanti. Per i dettagli occorrerà attendere il Keynote di settembre, con Apple che proverà a stupire, ponendo in secondo piano l'eventuale commercializzazione posticipata.


Tom's Consiglia

Se siete alla ricerca di un supporto da scrivania per iPhone, date un'occhiata al modello prodotto da Lamicall, realizzato in alluminio e disponibile su Amazon in diverse colorazioni.