Apple

iPhone 8, invio di denaro tramite chat anche in Europa

iPhone 8 consentirà l'invio di denaro tramite chat anche in Europa. L'azienda di Cupertino ha infatti depositato presso EUIPO (European Union Intellectual Property Office) il marchio Apple Pay Cash. Si tratta di una delle novità che saranno introdotte con iOS 11, e sembrano esserci dunque buone possibilità di poterla utilizzare dalle nostre parti nel giro di poco tempo.

La possibilità di inviare denaro ai contatti tramite iMessage è stata mostrata da Apple in occasione della WWDC 2017, quando l'azienda di Cupertino ha svelato iOS 11 agli sviluppatori. Una strategia con tempistiche ben precise, pensata per far diffondere il più rapidamente possibile i pagamenti in mobilità.

Apple Pay Cash

Non a caso, proprio negli ultimi mesi, la diffusione di Apple Pay ha ricevuto una spinta importante, soprattutto al di fuori degli Stati Uniti (dove gode già di una buona base d'utenza). Il 17 maggio 2017 il servizio è arrivato ufficialmente in Italia e, nel nostro Paese, si stanno piano piano aggiungendo nuovi Istituti di Credito che lo supportano.

Leggi anche: WWDC 2017, tutte le novità software e i nuovi iMac e MacBook

Il previsto successo commerciale di iPhone 8, unitamente al clamore mediatico e all'introduzione a livello globale di Apple Pay Cash, sono elementi che potrebbero concretamente contribuire alla crescita esponenziale nell'utilizzo del sistema di pagamenti approntato dalla mela.

Apple Pay Cash

Il funzionamento di Apple Pay Cash è estremamente semplice, ed è stato pensato per andare incontro alle esigenze dei più giovani, che magari non hanno a disposizione una carta di credito. Si tratta infatti di vere e proprie carte prepagate virtuali, con diversi tagli e utilizzabili in base alle specifiche esigenze. Tutti dettagli che comunque saranno specificati in fase di presentazione.

Da chiarire anche le tempistiche per il lancio del servizio nei diversi mercati. Come sempre, gli Stati Uniti saranno in pole-position, ma la registrazione del marchio anche in Europa potrebbe indicare un'attivazione in contemporanea o comunque tempistiche estremamente contenute.

Apple Pay Cash

In ogni caso, iPhone 8 sta assumendo un peso specifico sempre più rilevante in quelle che saranno le strategie future dell'azienda di Cupertino. Si tratta infatti dello smartphone che segnerà l'adozione del design borderless, del passaggio dagli schermi LCD agli OLED, senza dimenticare ovviamente la questione dei pagamenti in mobilità.

Leggi anche: AirPods, l'ennesima scommessa vinta da Apple

In tal senso, considerando anche l'ecosistema approntato, la sensazione è che Apple sia in netto vantaggio rispetto ai diretti concorrenti come Samsung Pay e Google Wallet. Nell'ottica di diversificare il proprio business, l'azienda di Cupertino potrebbe presto mettere le mani su nuovi (ed estremamente rilevanti) ricavi.

Apple Cash

iPhone 8 (o iPhone X?) sarà presentato ufficialmente, accanto ad iPhone 7s e 7s Plus, durante il Keynote del 12 settembre. Siamo dunque a poco più di una settimana dall'evento, in assoluto il più atteso dell'anno in ambito smartphone. Apple si prepara a stupire e, a giudicare dalle premesse, sembra che quest'anno ci siano tutti gli elementi per respirare quell'aria di novità che, dalle parti di Cupertino, manca da un pò.


Tom's Consiglia

iPhone SE, lo smartphone dalle dimensioni compatte targato dell'azienda di Cupertino, è uno dei dispositivi ufficialmente compatibili con Apple Pay.