Apple

iPhone 8, solo 2 milioni di unità disponibili al lancio?

iPhone 8 potrebbe essere disponibile in sole 2 milioni di unità nelle prime settimane di commercializzazione. È quanto emerge dal nuovo report realizzato da Ming-Chi Kuo, noto analista di KGI Securities. Arriva un'ulteriore conferma circa le difficoltà incontrate da Apple nella produzione del suo prossimo smartphone top gamma.

Si tratta di un quadro complesso che necessita di un passo indietro per essere compreso. Qualche mese fa ci siamo già occupati dei possibili ritardi nella produzione del SoC A11, ovvero il processore che rappresenterà il cuore pulsante di iPhone 8. Apple ne ha affidato la realizzazione alla taiwanese TSMC, che ha però incontrato diverse difficoltà soprattutto a causa del processo produttivo a 10 nm FinFET

iPhone 8

In tutto questo si incastra anche la questione legata a iOS 11, di cui vi abbiamo parlato tre settimane fa. Sembra infatti che la nuova versione del sistema operativo fatichi a digerire alcune delle novità hardware che saranno integrate in iPhone 8, soprattutto per quanto riguarda il riconoscimento 3D del volto e la ricarica wireless.

Leggi anche: iPhone 8, parte in ritardo la produzione del SoC A11 a 10nm

Non a caso, da tempo si parla della possibilità che Apple possa commercializzare iPhone 8 con alcune funzionalità bloccate, che saranno poi abilitate con il rilascio di iOS 11.1. Tutti dettagli che potranno essere chiariti in fase di presentazione, durante il solito keynote di settembre.

iPhone 8

Un mosaico variegato, che si completa oggi con il report di Ming-Chi Kuo. L'analista di KGI Securities è convinto che, nelle prime settimane, iPhone 8 sarà presente sul mercato in circa 2 milioni di unità. La strategia di Apple sarebbe quella di evitare il rinvio della commercializzazione dello smartphone, rendendo inizialmente disponibile una quantità limitata.

Leggi anche: iPhone 8, ritardo sul mercato a causa di problemi software?

Questo consentirà all'azienda di Cupertino di poter aumentare esponenzialmente la produzione entro la fine del 2017, portandola a 45-50 milioni di unità, consentendo a iPhone 8 di essere protagonista durante le festività natalizie. Una prospettiva su cui, tra l'altro, concordano anche alcuni analisti di Wall Street.

iPhone 8

Resta da capire in che modo il mercato reagirà a queste tempistiche di commercializzazione legate a iPhone 8, considerando tra l'altro come il prossimo top gamma Apple sarà chiamato a fare i conti con importanti concorrenti, tra cui il Galaxy Note 8 di Samsung.  Di contro la scarsa disponibilità nelle prime settimane potrebbe generare un'importante "hype" a livello marketing, in grado di trainare le vendite durante le festività natalizie. Staremo a vedere.


Tom's Consiglia

Le AirPods sono gli auricolari wireless pensati da Apple per arricchire l'esperienza utente con iPhone e iPad.