Apple

iPhone SE 2020 manda in pensione iPhone 8 e iPhone 8 Plus

L’arrivo del nuovo iPhone SE ha fatto calare il sipario su iPhone 8 e iPhone 8 Plus. I due dispositivi, infatti, non son più disponibili all’acquisto sullo store ufficiale di Apple. Una scelta assolutamente sensata se consideriamo che il nuovo arrivato a Cupertino – in realtà – si presenta come un aggiornamento di iPhone 8. Le differenze tra i due modelli sono minime.

iPhone SE 2020 può contare infatti su un processore di ultima generazione (A13 Bionic), su un software per la fotocamera migliorato e su un prezzo di partenza al lancio inferiore rispetto a iPhone 8. Il design resta invariato. La parte frontale è occupata da un display LCD IPS Retina HD da 4,7 pollici che segna il ritorno del Touch ID come sistema di autenticazione, ancora tanto voluto da molti utenti iOS.

Anche il comparto fotografico non sembra aver subito modifiche: singolo sensore posteriore da 12 Megapixel e fotocamera frontale da 7 Megapixel. Apple stessa dichiara un’autonomia come iPhone 8. Se proprio volessimo analizzare a fondo le schede tecniche, troviamo un’ultima differenza relativa al Wi-Fi (Wi-Fi 6 802.11ax per iPhone SE 2020 e Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac/ax per il predecessore). Resta, infine, l’incognita del quantitativo di RAM che scopriremo nei prossimi giorni.

Insomma, eliminare dal catalogo iPhone 8 è una scelta sensata. Diversa invece la situazione per iPhone 8 Plus che – allo stato attuale – non gode di un vero sostituito (ipotetico iPhone SE Plus, per intenderci). È altrettanto vero che lasciarlo in vita avrebbe potuto creare confusione.

iPhone 11 nella versione con 64 GB di memoria interna è disponibile all’acquisto su Amazon tramite questo link.