Cuffie, auricolari e accessori

Jabra Evolve2 65, perfette per l’ufficio | Recensione

Abbiamo già recensito le Jabra Evolve2 85, un paio di cuffie di fascia alta in grado di offrire un’ottimo isolamento acustico. Nonostante possiate utilizzarle sia per lavoro che tempo libero, l’anima di queste cuffie è decisamente professionale. E ciò vale ancora di più se consideriamo le Evolve2 65, che abbracciano un design over-ear e sono disponibili sia in modalità stereo che mono (con una sola cuffia), con e senza supporto di ricarica, con connettività USB-C o USB-A, ottimizzate per Microsoft Teams o Unified Communication e, infine, nel colore nero o beige. Insomma, potrete acquistare il modello fatto su misura per le vostre esigenze.

Come sono fatte

Noi abbiamo provato il modello stereo, dal peso totale di 177 grammi. I due padiglioni sono ricoperti con ecopelle, e forati in maniera tale da ricavare le lettere “L” e “R” che indicano il verso in cui dovrete indossarli. Il materiale è abbastanza morbido da deformasi e ancorarsi alle orecchie, per evitare che cadano durante l’uso. La struttura è in alluminio, solida ma leggera.

Il microfono, ruotabile, è posizionato sul padiglione destro. L’azione di apertura (rotazione) del microfono attiva anche la risposta alla chiamata.

Tutti i pulsanti di controllo, nonché la porta USB per la ricarica, sono posizionati sul bordo del padiglione destro. L’interruttore di accensione attiva anche il bluetooth, mentre tre pulsanti permettono di regolare volume, riproduzione musicale e chiamate. Un ulteriore pulsante posto al centro del padiglione destro attiva Teams, nel caso abbiate scelto questa versione.

All’interno della confezione troverete anche un adattatore bluetooth USB (Jabra Link 380), un cavo USB per la ricarica della batteria e una custodia. Ci sarà anche la basa di ricarica se avrete scelto il modello che la include.

Non manca una luce che segnala quando siete occupato in una call, o se non vorrete essere disturbati. La connettività avviene tramite Bluetooth 5.0.

Esperienza d’uso

I padiglioni si muovono di 180 gradi, e i cuscinetti offrono un’inclinazione aggiuntiva di pochi gradi verso l’alto o il basso. Sono molto morbidi, così come l’archetto, mentre un po’ meno morbida è la parte inferiore dell’archetto che viene a contatto con la testa. In ogni caso il risultato finale è quello di una cuffia con un’ottima indossabilità, che si adagia sulla testa senza forti pressioni. Insomma, è molto comoda, a patto che sopportiate le cuffie sovraurali.

Ancora una volta li stand di ricarica è tutt’altro che comodo da utilizzare, non differente da quanto abbiamo visto con le Evolve2 85, nonostante la forma sia differente. Dovrete sfruttare l’incavo tra il cuscinetto e il supporto dello stesso, che nasconde un paio di contatti che abilitano la ricarica. Non è comodo perché non riuscirete a posizionare la cuffia a colpo sicuro con un gesto veloce. Intendiamoci, non è difficile, ma esistono docking station decisamente più efficienti sotto questo punto di vista.

La custodia è morbida, quindi dovrete stare attenti se vorrete trasportarle, poiché non offre una protezione completa.

Autonomia

L’autonomia raggiunge le 35 ore di filato, un risultato veramente ottimo. Ancora meglio, potrete ricaricarle totalmente in circa un’ora e mezza, mentre un sistema di ricarica veloce permette di ottenere otto ore di autonomia in 15 minuti di ricarica. In altre parole, non avrete alcun problema di autonomia.

Qualità Audio

I due driver da 40 mm sono in grado di offrire un’esperienza di ascolto di ottimo livello, sia nel caso di musica si e soprattutto durante le chiamate / call. Il design over-ear non offro un isolamento totale, ma fa un ottimo lavoro. Jabra non ha inserito un sistema ANC; avrebbe potuto, nonostante il design ne avrebbe limitato l’efficacia.

Considerando il tipo d’uso professionale di questa cuffia, non crediamo sia necessario affrontare un’intera sessione di test per decretarne la qualità. Non è una cuffia che dovrete acquistare se il vostro principale obiettivo è l’ascolto di musica, bensì dovreste desiderarla se passate ore e ore in chiamate telefoniche, e se nel frattempo vorrete ascoltare un po’ di musica di sottofondo per isolarvi dall’ambiente circostante. In questo contesto, il giudizio è ottimo.

Verdetto

Le Evolve2 65 mantengono quello che promettono, e cioè offrire un’esperienza di qualità in ambiente professionale. Cercate una cuffia dall’elevata autonomia, dall’ottima qualità costruttiva in grado di supportarvi in ore e ore di chiamate e call ? Evolve2 65 vi offrono tutto ciò, a un prezzo interessante. È infatti possibile acquistarle a partire da circa 170 euro in versione stereo.

Se invece non amate i modelli che poggiano direttamente sulle orecchie, volete un modello più flessibile da usare anche per ascoltare musica e con ANC, date un’occhiata alle Evolve2 85. Altrimenti, se non ne fate un uso principalmente professionale, potreste dare un’occhiata alle Jabra Evolve 85h, un modello non più nuovissimo ma ancora ottimo e dal prezzo molto interessante.

Jabra Evolve2 65 EB240

Jabra Evolve2 65 sono un paio di cuffie over-ear pensate per un segmento professionale. Sono disponibili sia in modalità stereo che mono (con una sola cuffia), con e senza supporto di ricarica, con connettività USB-C o USB-A, ottimizzate per Microsft Teams o Unified Communication.

Verdetto

Un paio di ottime cuffie pensate per un uso prettamente business, che offrono un’ottima durata della batteria e buone doti audio per effettuare lunghe chiamate telefoniche.

Pro

– Autonomia batteria
– Ricarica rapida
– Buona qualità dell’audio
– Sono leggere
– Struttura morbida e flessibile

Contro

– La docking station non è delle migliori
– Non esiste una connettività con filo di backup