Android

La realtà aumentata di Google ARCore è incredibile!

Google ha appena annunciato che Depth API è disponibile per ARCore. Gli utenti potranno ora assaporare la potenzialità di questa tecnologia, che rende la realtà aumentata ancora più immersiva e realistica.

Questa novità era stata preannunciata lo scorso dicembre e ora sono numerosi gli smartphone compatibili. Richiedendo delle apposite specifiche tecniche, non sarà uno strumento utilizzabile in tutti i device. La lista è comunque molto lunga: la nuova versione di ARCore (con Depth API) è disponibile in Oppo Reno2 (disponibile su Amazon), Oppo Reno2 Z (disponibile su Amazon), Realme X2 (disponibile su Amazon), Realme X2 Pro (disponibile su Amazon) e molti altri smartphone.

La tecnologia appena lanciata da Google sfrutta alcuni algoritmi che possono analizzare lo spazio ripreso e creare una mappa di profondità. In questo modo, i vari elementi potranno essere posizionati in modo credibile. Nelle prime immagini diffuse dalla società è chiaramente visibile come queste figure digitali riescano a entrare in contatto – se pur virtualmente – con l’ambiente, regalando delle esperienze straordinarie.

Ora toccherà agli sviluppatori utilizzare questa tecnologia per rendere le loro applicazioni, giochi e filtri ancora più divertenti. Poche settimane fa, anche i filtri di Instagram sono diventati più dinamici: una dimostrazione che la realtà aumentata è una tecnologia destinata a crescere sempre più.

In cerca di uno smartphone completo con cui sfruttare anche le potenzialità dell’AR? Realme X2, con 8 GB di RAM, 128 GB di memoria interna, ottime prestazioni e un prezzo molto contenuto, è disponibile all’acquisto su Amazon. Lo trovate a questo indirizzo.