Fitness Tracker

La Xiaomi Mi Band 5, tre funzioni esclusive anche in Europa

In attesa della presentazione europea ufficiale, continuano a emergere nuovi interessanti novità sulla prossima Xiaomi Mi Band 5. Il fitness tracker è già stato presentato in Cina all’inizio di giugno, ma per la versione destinata anche al nostro paese sarà necessario attendere un po’ più a lungo. Il design resterà lo stesso, mentre alcune modifiche potrebbero riguardare alcune caratteristiche e funzionalità.

Un dubbio che continua ad emergere è quello relativo alla presenza dell’NFC che consentirebbe agli utenti di utilizzare la Mi Band 5 per effettuare i pagamenti in modalità contactless e sempre più utilizzata. In Cina è già presente dalla precedente versione, mentre in Europa dovrebbe arrivare quest’estate grazie ad un accordo siglato tra Xiaomi e Mastercard. Un’altra importante conferma è il supporto all’assistente virtuale Alexa, che potrà essere avviato direttamente da polso tramite l’utilizzo della propria voce e con la risposta che apparirà sullo schermo.

In cosa sarà diversa dunque la Mi Band 5 che arriverà in Europa rispetto al modello precedente? Xiami si sarebbe concentrata su tre funzioni, di cui due già menzionate, vale a dire il supporto ad Alexa e l’implementazione della tecnologia NFC. La terza riguarda l’inserimento della rilevazione dell’SpO2, in grado di verificare la presenza del giusto livello di ossigenazione nel sangue.

Più nello specifico, il supporto ad Alexa consentirà agli utenti di gestire i dispositivi smart della vostra casa comodamente tramite la smart band, oltre a rispondere alle vostre domande direttamente tramite il display.

La tecnologia NFC invece consentirà di effettuare i pagamenti semplicemente avvicinando l’indossabile al POS e con la transazione che avverrà automaticamente. All’inizio, dovrebbero essere supportate solo le carte appartenenti al circuito Mastercard.

Il sensore del battito cardiaco, come detto, sarà anche in grado di misurare la saturazione del sangue, un valore particolarmente utile da monitorare per chi svolge attività sportiva ma anche per coloro che vogliono tenere sotto controllo la propria salute.

Il fitness tracker dovrebbe essere rilasciato a luglio, ma non è stata ancora rilasciata una data. La commercializzazione dovrebbe avvenire comunque tra la fine di luglio e l’inizio di agosto. Il prezzo dovrebbe aggirarsi attorno ai 40 euro.