Android

Lenovo sforna i tablet Android A1000, A3000 e S6000

Lenovo strizza l'occhio a chi ha un budget ridotto e sbarca al Mobile World Congress con tre tablet di fascia economica con display compresi fra 7 e 10 pollici. Si tratta dei modelli A1000, A3000 e S6000, tutti con sistema operativo Android 4.1 Jelly Bean.

Lenovo ha annunciato i nuovi tablet Android economici A1000, A3000 e S6000

Lenovo A1000 e Lenovo A3000 sono caratterizzati da display da 7 pollici da 1024×600 pixel. L'A1000 ha installato un SoC dual-core MediaTek da 1.2 GHz e offre include 16 GB di spazio di archiviazione interno, espandibile fino a 32 GB tramite schede microSD.

###old2147###old

L'A3000 invece monta un SoC quad-core a 1.2 GHz sempre di Mediatek e display IPS da 7 pollici. Ha uno spessore di 11 millimetri e pesa 340 grammi. In questo caso lo spazio di archiviazione interno è espandibile fino a un massimo di 64 GB.

###old2148###old

Il Lenovo S6000 è invece l'unico modello IPS da 10,1 pollici da 1280 x 800 punti. La configurazione prevede il SoC quad-core Cortex A9 Mediatek MTK 8389 da 1.2 GHz (lo stesso dell'A3000), e una batteria che secondo i dati ufficiali del produttore dovrebbe garantire un'autonomia di 8 ore. Lo spessore è pari a 8,6 millimetri, per un peso di 560 grammi.

###old2149###old

Questo modello arriverà in commercio sia nella più economica versione Wi-Fi Only sia in quella Wi-Fi+3G, a partire dal secondo trimestre del 2013. Al momento non sono stati comunicati i prezzi.

Considerata la dotazione, l'A1000 potrebbe essere il concorrente ideale dell'Iconia B1 appena annunciato alla fiera spagnola, quindi dovrebbe essere posizionato in commercio a un prezzo inferiore ai 150 euro circa. L'A3000 potrebbe essere il concorrente ideale del Nexus 7 (rispetto al quale però ha un display di risoluzione inferiore), e per questo dovrebbe costare al massimo 200 euro, mentre per l'A6000 si potrebbero ipotizzare prezzi a partire da 250 euro per la versione Wi-Fi Only. Ovviamente queste sono supposizioni, bisognerà attendere i listini ufficiali per fare chiarezza.