Tom's Hardware Italia
Android

LG G7, ci sarà il SoC Snapdragon 845 di Qualcomm

LG e Qualcomm avrebbero già trovato l'accordo per integrare il SoC Snapdragon 845 nel G7, smartphone top gamma dell'azienda sudcoreana per la prima parte del 2018.

LG G7 potrà contare sul SoC Snapdragon 845. È quanto emerge da un report proveniente da alcune fonti cinesi vicine alle catene di produzione, secondo il quale l'azienda sudcoreana avrebbe già trovato un accordo con Qualcomm. Una scelta che sarebbe dettata dalla necessità di una maggiore potenza in ottica futura, per assecondare alcuni trend che diventeranno dominanti nel mercato smartphone.

Seguendo la strategia Qualcomm degli scorsi anni, è molto probabile che, nella seconda parte del 2017, venga presentato un nuovo SoC che rappresenterà una semplice evoluzione dell'attuale Snapdragon 835. Pensiamo allo scorso anno, con l'820 e l'821, un modus operandi comunque riproposto dall'azienda statunitense anche in altre annate.

Snapdragon 845 LG G7

Dunque, non è escluso che, nei prossimi mesi, possa essere presentata una versione leggermente migliorata dello Snapdragon 835, magari chiamata Snapdragon 836, che potremmo ritrovare a bordo degli smartphone top gamma della seconda metà del 2017. Discorso invece differente per lo Snapdragon 845.

Leggi anche: Cortex-A75, A55 e Mali-G72, tutte le novità targate ARM

Proprio nella mattinata di ieri, ARM ha annunciato i nuovi Cortex-A75 e Cortex-A55, che dovrebbero rappresentare la base dello Snapdragon 845. Non c'è alcuna notizia circa il numero di core e come sarà la combinazione delle architetture di questo processore, ma è evidente che rappresenterà un ulteriore step evolutivo rispetto all'attuale generazione Qualcomm.

Snapdragon 845 LG G7

Questo sarà necessario essenzialmente per assecondare quelli che saranno i trend dominanti nel mercato smartphone il prossimo anno, ovvero Realtà Virtuale e Aumentata, che necessiteranno sempre più di un'importante capacità di calcolo. Una prospettiva che avrebbe spinto LG a siglare con largo anticipo l'accordo con Qualcomm per la fornitura dello Snapdragon 845.

L'azienda sudcoreana sembra dunque essere intenzionata a rivedere la propria strategia rispetto a quella adottata quest'anno. LG infatti, per il G6, ha operato una scelta conservativa, puntando sullo Snapdragon 821. La logica è stata quella di poter immettere il prima possibile sul mercato il proprio smartphone top gamma, bypassando l'accordo di esclusiva tra Samsung e Qualcomm per lo Snapdragon 835.

Snapdragon 845 LG G7

Una scelta che sembra non essere stata particolarmente redditizia in termini di vendite, almeno fino ad oggi. Il G6 sta facendo registrare ottimi numeri in Corea del Sud, patria di LG, mentre stenta nel resto del mondo, soprattutto se confrontato con i diretti concorrenti. Samsung, con la nuova gamma S8, ha già superato quota 5 milioni di unità vendute.

Leggi anche: Galaxy S8 e S8 Plus, superate 5 milioni di unità vendute

Un quadro complesso, che avrebbe spinto LG a ritornare a puntare sulla scheda tecnica per il G7. Difficile in questo momento poter ipotizzare le restanti specifiche tecniche di questo smartphone. L'azienda sudcoreana dovrebbe comunque optare nuovamente sul design con bordi ridotti, magari riducendo ulteriormente le cornici, così come sullo schermo in 18:9.

LG G7 Snapdragon 845
Il display in 18:9 di LG G7

I prossimi mesi consentiranno sicuramente di poter apprendere nuove informazioni su LG G7. Risulta però evidente come l'azienda sudcoreana sia ancora alla ricerca della quadra per poter ricominciare a recitare un ruolo da protagonista nel mercato della telefonia. Un settore sempre più saturo e nel quale i brand cinesi continuano a crescere esponenzialmente.


Tom's Consiglia

LG G6, attuale smartphone top gamma dell'azienda sudcorena, è disponibile su Amazon con uno sconto del 26% sul prezzo di listino.