Tom's Hardware Italia
Android

LG G8 ThinQ: la fotocamera migliora ma resta lontana dai top di gamma per DxOMark

LG G8 ThinQ ha ottenuto un punteggio totale di 96 punti da DxOMark. Miglioramenti rispetto ai predecessori ma ancora lontano dai top di gamma.

LG G8 ThinQ è lo smartphone con cui l’azienda sudcoreana tenta di recuperare terreno nel mercato smartphone. Come da consuetudine, il noto portale DxOMark ha testato le performance fotografiche del dispositivo attribuendogli una media di 96 punti. Un risultato migliore rispetto ai predecessori G7 ThinQ e LG V40 ThinQ, ma che lo tiene ancora lontano dai top di gamma non solo attuali ma anche dello scorso anno, come Xiaomi Mi 8 o Huawei Mate 10 Pro.

Prima di approfondire l’analisi, approfittiamo per ricordare la configurazione del comparto fotografico. LG G8 ThinQ integra un sistema di tripla fotocamera posteriore con sensore principale da 12MP (f/1.5) con OIS accoppiato a un secondario grandangolare da 16MP (f/1.9) e a un teleobiettivo da 12MP (f/2.4) con PDAF e OIS. Entrando nello specifico, la parte fotografica ha ottenuto 99 punti che diventano 89 per la parte video.

Credit: DxOMark

I principali miglioramenti riguardano l’autofocus, il controllo del rumore e l’effetto bokeh. L’autofocus (97) risulta abbastanza veloce e preciso anche se è stato registrato un leggero ritardo dell’otturatore. In termini di gamma dinamica, LG G8 ThinQ funziona bene ma è limitata e lontana dai diretti concorrenti. Niente male l’esposizione del soggetto (87) anche in condizioni di retroilluminazione e di luminosità.

All’esterno, resta alto il livello di dettaglio che diminuisce di molto in spazi chiusi, dove il contrasto e la luce sono inferiori. Gli aspetti più negativi riguardano lo zoom (49) dove c’è una perdita notevole di dettagli e l’effetto bokeh seppur migliorato rispetto alla generazione precedente. Con 40 punti è ancora inferiore rispetto ad altri smartphone presenti sul mercato con la sfocatura applicata in maniera incoerente.

Infine, i video di LG G8 ThinQ non sono male con risultati accettabili grazie alla buona esposizione e alla riproduzione di colori. La stabilizzazione ottica è buona per i video statici, mentre vacilla un po’ se lo smartphone è in movimento. Insomma, ci sono stati dei miglioramenti generali ma l’azienda deve lavorare ancora tanto per arrivare ai livelli dei diretti concorrenti che ottengono voti ben più alti.

 LG G7 ThinQ con Snapdragon 845 e 4GB di RAM è disponibile su Amazon a meno di 300 euro. Lo trovate a questo link.