Tom's Hardware Italia
Android

LG V30 e V30+ con Oreo e intelligenza artificiale ad aprile

Nessun G7 al Mobile World Congress 2018 per LG, che invece annuncia un upgrade sostanzioso per i top di gamma V30 e V30+.

Al Mobile World Congress, LG ha annunciato che i top di gamma V30 e V30+ saranno aggiornati ad aprile ad Android 8 Oreo.

L'update porterà non solo le novità inserite da Google nel suo ultimo sistema operativo, ma anche l'intelligenza artificiale ThinQ, brand sotto cui LG racchiude funzioni di IA per la fotocamera e il riconoscimento della voce. LG fa anche sapere che ThinQ potrebbe arrivare anche su altri modelli tramite aggiornamento, ma una decisione sarà presa in futuro.

In Rete è probabile che leggerete anche di un "LG V30S ThinQ", che non è altro un'altra versione dei due smartphone con 6 GB di RAM e 256 GB di spazio d'archiviazione (tutto il resto è identico) prevista per alcuni mercati, tra cui non rientra quello italiano.

Per quanto riguarda ThinQ, sotto il suo capello troviamo ad esempio Vision AI, la soluzione di LG per il riconoscimento degli oggetti nelle foto. Si basa su tre funzionalità: AI CAM, Bright Mode e QLens.

AI CAM analizza i soggetti nell'inquadratura e suggerisce le impostazioni di scatto migliori tra otto categorie: ritratto, cibo, animali, paesaggio, città, fiore, alba e tramonto.

Recensione LG V30, la naturale evoluzione del G6

La tecnologia prende in considerazione l'angolo di visione, il colore, i riflessi, la retroilluminazione e i livelli di saturazione analizzando le immagini. Ad esempio, puntando la fotocamera su un piatto di pasta verrà attivata la modalità cibo in grado di offrire colori più caldi e una maggiore nitidezza.

Brigh Mode fa quello che dice il nome, ossia prova a migliorare la resa degli scatti con scarsa illuminazione. Questa soluzione usa un algoritmo per catturare più luce combinando virtualmente i pixel del sensore fotografico ed elaborando l'immagine per ottenere una luminosità doppia.

lg v30

QLens, infine, è deputato a dare consigli per lo shopping grazie al riconoscimento intelligente delle immagini. Basta puntare la fotocamera su un oggetto e Vision AI di LG scansiona in automatico i codici QR, avvia una ricerca di immagini o fornisce opzioni di acquisto.

Infine c'è Voice AI, che consente agli utenti di usare le app e modificare le impostazioni dello smartphone tramite comandi vocali. Grazie ai comandi vocali esclusivi di LG, che lavorano di concerto con Google Assistant, non sarà più necessario fare una ricerca manuale tra le opzioni del menu, ma basterà usare la voce per selezionare specifiche funzioni. I comandi vocali saranno disponibili, inizialmente, solo in lingua inglese.


Tom's Consiglia

Trovi LG V30 in vendita qui, sotto i 600 euro e con 64 GB di spazio, mentre V30+ è disponibile a 100 euro in più.