Tom's Hardware Italia
Android

LG V50 ThinQ 5G: una licenza Qualcomm potrebbe bloccarne la vendita

Qualcomm intende rinnovare l'accordo di licenza con gli stessi termini che sono stati considerati sleali dall'Antitrust USA. LG si oppone. Le vendite di LG V50 ThinQ 5G potrebbero essere a rischio.

Secondo Reuters, le vendite dello smartphone LG V50 ThinQ 5G potrebbero essere a rischio. Il motivo sarebbe una controversia legale tra il produttore coreano e il fornitore di chip Qualcomm in vista della scadenza di una licenza ottenuta in precedenza. LG si sarebbe opposta agli sforzi di Qualcomm di non mettere immediatamente in pratica una sentenza antitrust emessa dalla Federal Trade Commission (FTC) a maggio scorso.

Accusata di mettere in atto pratiche scorrette e anticoncorrenziali, a Qualcomm è stato imposto di stipulare nuovi accordi di licenza a prezzi ragionevoli. L’azienda di San Diego si è appellata alla Corte d’Appello richiedendo – tra l’altro – la sospensione della decisione fino a quando non ci sarà una sentenza definitiva. È proprio questo il punto di disaccordo tra le due società.

Mentre Qualcomm intende rinnovare l’accordo con gli stessi termini di licenza precedenti, LG si oppone affermando che in questo modo sarebbe costretto a firmare nuovamente un accordo con termini considerati sleali e onerosi anche dalla FTC. Difficile prevedere quale potrebbe essere l’impatto potenziale sul business di LG dato che le trattative sono in corso, ma il produttore coreano si ritrova in una situazione non affatto facile.

Se Qualcomm dovesse continuare per la propria strada, infatti, LG non avrebbe che due opzioni: interrompere ogni rapporto o cedere alle condizioni del gigante statunitense. Il primo caso rappresenterebbe un rischio troppo grande per l’azienda che sarebbe costretta a trovare nuovi fornitori. Senza dimenticare che questo potrebbe portare a bloccare la commercializzazione di dispositivi già presenti sul mercato. LG V50 ThinQ 5G, per esempio, è già disponibile dal 10 giugno in Italia con Vodafone. Di solito, queste decisioni comunque non sono retroattive quindi non dovrebbero esserci problemi per le unità già vendute.

Infine, non è chiaro se le licenze in scadenza riguardino solo la tecnologia 5G o facciano riferimento anche agli smartphone 4G. Inoltre, si presume che anche altri produttori abbiano licenze in scadenza e questi – come LG – potrebbero decidere di sfidare Qualcomm appoggiandosi alla sentenza antitrust. Staremo a vedere, dunque, come si evolverà la situazione.

Il top di gamma Samsung Galaxy S10+ è disponibile in sconto su Amazon. Lo trovate a questo link.