Tom's Hardware Italia
Android

L’iPhone supporta finalmente gli MMS, virtuali

Con Flutter è possibile disporre sull'iPhone di un servizio che ricorda quello MMS

L'Apple iPhone vanta praticamente tutte le funzioni che utente possa desiderare, tranne una: il supporto MMS. In verità grazie al sistema di mailing o anche semplicemente via wireless si può aggirare facilmente il problema. Ma se proprio non se ne può fare a meno adesso è sufficiente affidarsi a Flutter, un'applicazione gratuita che consente la gestione di MMS virtuali.

Già, perché si tratta di uno spara messaggi con link integrato. In pratica non si paga neanche per ogni singolo MMS spedito poiché tutto viene considerato come traffico dati.

Ovviamente i link permettono l'accesso a immagini, filmati o contenuti audio: qualsiasi tipo di contenuto.