Tom's Hardware Italia
Android

Mediatek Helio X20 contro Snapdragon 810, ecco quale scalda di più

Mediatek avrebbe realizzato test interni per vedere come si comporta il nuovo Helio X20 in confronto allo Snapdragon 810 per quanto riguarda il surriscaldamento. Il nuovo SoC a 10 core riesce a restare fresco dove lo Snapdragon 810 si scalda molto fino a entrare in throttling.

Il Mediatek Helio X20 batte lo Snapdragon 810 nelle prestazioni termiche. L'informazione, relativamente prevedibile, arriva direttamente da Mediatek, e in particolare da un documento trapelato interno all'azienda stessa. L'azienda avrebbe usato due prototipi con Android 4.4 senza connettività 3G per verificare l'andamento delle temperature.

Alleged heat test results 01

I due smartphone sono stati usati per 10 minuti di navigazione in Wi-Fi, 10 minuti di Asphalt 8 (un videogioco mediamente impegnativo), e 10 minuti di Modern Combat 5, un gioco più pesante. Alla partenza i due SoC avevano grossomodo la stessa temperatura, tra 20 e 25 gradi centigradi.

Dopo i primi 10 minuti tutti e due i processori sono arrivati a poco meno di 30 gradi, con lo Snapdragon 810 leggermente più freddo rispetto all'Helio X20. Alla fine della seconda prova sembra che lo Snapdragon 810 abbia attivato i quattro Cortex-A57 a 2 GHz, mentre l'Helio X20 ha continuato a usare i quattro Cortex-A53 a 2 GHz. Alla terza fase l'Helio X20 ricorre ai due core Cortex-A72, che forniscono maggiore potenza ma sono anche più efficienti.

Leggi anche: È ufficiale il Mediatek Helio X20, il primo SoC con 10 core e design Tri-Cluster

Il risultato è che lo Snapdragon 810 arriva a quasi 45 gradi, mentre l'Helio X20 a circa 33 gradi. La temperatura del chip Qualcomm, inoltre, sembra calare rapidamente alla fine del test – il che è probabilmente dovuto all'intervento del throttling, vale a dire la riduzione delle frequenze per prevenire il surriscaldamento. Quanto all'Helio X20, tutto il vantaggio sarebbe da attribuire all'architettura, visto che entrambi i chip sono prodotti a 20 nanometri – nell'ipotesi che il software fosse lo stesso per entrambi i SoC.

Alleged heat test results 02
Nota: il testo di questa immagine indica erroneamente l'Helio X10, abbinato alla descrizione dell'Helio X20 a dieci core. Il Mediatek Helio X10 è invece un SoC octa core usato da HTC sullo One M9+.

Stando a questi documenti Mediatek, che non sono ufficiali, quindi il nuovo processore a dieci core batte il proprio rivale quando si tratta di temperature. Manca tuttavia un confronto sulle prestazioni, il che rende queste informazioni non del tutto rilevanti. Il vantaggio dell'Helio X20, infatti, sarebbe ben poca cosa se per ottenerlo si sacrificano le prestazioni, vale a dire gli FPS nel caso dei videogiochi.

Leggi anche: Mediatek Helio X20, dieci core per smartphone con Cortex-A72 e Mali T880

Pur considerando che si tratta d'informazioni non ufficiali è interessante notare come il nuovo Mediatek Helio X20 risolva quello che ormai tutti conosciamo come il grande problema dello Snapdragon 810. Il prodotto Mediatek però non è un diretto concorrente di quello Qualcomm: almeno in teoria infatti si tratta di un SoC per la fascia media, ma a quanto pare diversi produttori sono interessati a usarlo per i loro top di gamma.