Android

Meizu Pro 7 e Pro 7 Plus, i top gamma con il doppio display

Meizu Pro 7 e Pro 7 Plus sono stati finalmente svelati in via ufficiale. Si tratta di smartphone top gamma, per mesi al centro di rumor ed inidscrezioni, caratterizzati dalla presenza di un secondo display posizionato sulla back cover. L'azienda cinese prova dunque a compiere un ulteriore step evolutivo sul mercato, cercando di portare una ventata di novità all'interno di un settore statico.

Da un punto di vista tecnico, i due smartphone presentano caratteristiche differenti. Il Meizu Pro 7 può infatti contare su un SoC MediaTek Helio P25, GPU Mali-T880, 4 GB di RAM e 64 GB di storage con memorie di tipo EMMC 5.1.

Meizu Pro 7

Meizu Pro 7 Plus invece è basato sul SoC MediaTek Helio X30 coadiuvato da una GPU IMG PowerVR 7XTP e da 6 GB di RAM. In questo caso, due tagli di storage da 64/128 GB, con però memorie di tipo UFS 2.1.

Leggi anche: Meizu Super mCharge ricarica uno smartphone in 20 minuti

Differenze anche nei pannelli frontali. Il Meizu Pro 7 è stato equipaggiato con uno schermo da 5.2 pollici Full-HD Super AMOLED, mentre il Pro 7 Plus con un display da 5.7 pollici QHD, realizzato con la medesima tecnologia.

Meizu Pro 7

Il comparto fotografico è invece identico per entrambi. Sulla parte frontale è stato posizionato un sensore da 16 MP f/2.0 con Face AE, mentre posteriormente una dual-camera con sensori da 12 MP f/2.0 realizzati da Sony, affiancata da un flash LED dual-tone.

Come detto in apertura però, la vera particolarità è costituita dallo schermo posizionato sulla back cover. Si tratta di un pannello AMOLED da 1.9 pollici con risoluzione 240 x 536 pixel, per il quale Meizu ha previsto tutta una serie di funzionalità software.

Meizu Pro 7

Sarà possibile scattare selfie con la fotocamera posteriore sfruttando proprio questo schermo. Potrà inoltre essere utilizzato per avere dettagli aggiuntivi su notifiche e processi in esecuzione, oltre alla possibilità di gestire i contenuti multimediali.

Dunque, un elemento che condizionerà l'esperienza utente, anziché essere semplicemente un mero esercizio di stile. Una logica di funzionamento in parte ripresa dal progetto Yotaphone, pur con le oggettive differenze tecnologiche.

Meizu Pro 7

Grande attenzione anche alla qualità costruttiva, con una scocca unibody in alluminio per entrambi e ben cinque varianti cromatiche disponibili: Moonlight Silver, Brushed Gold, Champagne Gold, Fragrant Red e Quiet Black.

Leggi anche: Recensione Meizu Pro 6 Plus

Capitolo prezzi e disponibilità. Meizu Pro 7 e Pro 7 Plus saranno disponibili entrambi in Italia, a prezzi ancora da comunicare. In Cina sono necessari 2.880 yuan (circa 365 euro) per il primo, mentre 3.580 yuan (circa 455 euro) per la versione da 64 GB del secondo, e 4.080 yuan (circa 520 euro) per quella da 128 GB.


Tom's Consiglia

Il Meizu M5 Note è un smartphone caratterizzato da 3 GB di RAM, display Full-HD e corpo unibody in alluminio spazzolato. Il tutto al di sotto dei 200 euro.