Android

Il mercato degli smartphone nel 2020 potrebbe crollare: si ipotizza un -26%

Il 2020 potrebbe essere segnato da un forte calo delle vendite degli smartphone. Secondo IDC, il mercato Europeo degli smartphone si troverà a dover fare i conti con una crisi più importante rispetto a quella del 2008.

I paesi maggiormente interessati da questo crollo potrebbero essere quelli più duramente colpiti dal Covid-19, ovvero Italia e Spagna. Marta Pinto ha però spiegato che un po’ tutti gli stati europei potrebbero essere coinvolti da questa caduta economica. IDC ha ipotizzato tre diversi possibili scenari:

  • In quello più probabile, il mercato mobile potrebbe trovare una riduzione del 26,8%;
  • Quello meno drastico sarebbe segnato da un calo del 10%;
  • Infine, l’ultimo coinciderebbe con un calo del 47,1%.

A causare questo crollo sarebbe proprio l’emergenza legata al Coronavirus. Come abbiamo già detto, a febbraio il mercato degli smartphone ha registrato un -38% rispetto al medesimo periodo dell’anno scorso (61,8 milioni di unità spedite a febbraio 2020 contro le 99,2 milioni di febbraio 2019). Inoltre, anche il mercato dei dispositivi indossabili, secondo una precedente indiscrezione, potrebbe rallentare a causa della pandemia.

Il nuovissimo Huawei P40 Lite, con 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna, è disponibile all’acquisto su Amazon. Lo trovate a questo indirizzo.