Android

Mercato smartphone: dominano i marchi cinesi, Realme entra nella top 10

Le spedizioni complessive di smartphone sono diminuite dell’1,2% nel secondo trimestre del 2019. È quanto emerge da un nuovo rapporto pubblicato da Counterpoint Research che sottolinea come questo sia il settimo trimestre consecutivo in cui si registra un calo delle spedizioni. Nella top 10 stilata dalla società, per la prima volta entra a far parte Realme, il sub-brand di OPPO, dopo solo un anno dal suo debutto.

Il mercato smartphone è dominato dai marchi cinesi (Huawei, OPPO, Vivo, Xiaomi e Realme) con una quota combinata del 42%, la più alta mai raggiunta. Secondo l’analista Varin Mishra, il motivo di questo dominio deriva da “marketing pesante, aggiornamento più rapido del portafoglio, dispositivi con specifiche elevate a prezzi aggressivi e presenza multicanale”. Queste strategie in accoppiata all’espansione aggressiva nei mercati internazionali compensano la saturazione del mercato di casa.

Credit - Counterpoint Research
Mercato Smartphone

A dominare la classifica c’è sempre Samsung che – nel trimestre in questione – è cresciuta del 7,1% su base annua con 76,6 milioni di smartphone venduti conquistando oltre un quinto della quota di mercato globale. Tutto ciò grazie a un catalogo rinnovato con dispositivi della serie A e M destinati al segmento inferiore ai 300 dollari dove il produttore sudcoreano cominciava a perdere proprio a causa dei marchi cinesi. Senza dimenticare ovviamente le ottime vendite registrate dalla nuova famiglia Galaxy S10.

Huawei, invece, è cresciuta del 4,6% su base annua conquistando una quota di mercato del 15,8% nonostante l’inserimento nella Entity List degli Stati Uniti. Come giustamente osservato nel report, il ban è arrivato a trimestre inoltrato e dunque l’impatto potrebbe essere più visibile nei mesi successivi. Il produttore cinese, però, potrebbe compensare un ipotetico calo delle vendite internazionali con l’aumento delle vendite nel mercato cinese.

Samsung Galaxy S10+

Il terzo posto resta occupata da Apple che però perde quasi il 12% con 36.4 milioni di iPhone venduti contro i 41.3 milioni dello stesso periodo del 2018. La mancanza di iPhone 5G anche per il 2019 potrebbe avere un impatto negativo ulteriore sull’azienda di Cupertino con gli utenti che probabilmente allungheranno ancora di più i loro cicli di aggiornamento. Perdono anche LG (-18,5%) e OPPO (-2%).

Il rallentamento del mercato smartphone è dovuto principalmente alla Cina che ha registrato un calo del 9% su base annua. La speranza ancora una volta è nel 5G. Gli analisti, infatti, prevedono che le vendite di dispositivi 5G superino 20 milioni di unità nel 2019.

Il Galaxy S10+ è disponibile in offerta su Amazon. Lo trovate a questo link.