Apple

Mercato degli smartphone: durante il Q3 Apple ha avuto i profitti più alti

Apple avrebbe ottenuto i profitti più alti nel mercato degli smartphone durante il terzo trimestre del 2019. Questo mercato si trova davanti a una diminuzione delle entrate di circa l’11%, a confronto dello stesso periodo dell’anno precedente. L’indagine è stata portata avanti da Counterpoint, che ha evitato di prendere in considerazione le spedizioni, ma solo gli effettivi guadagni.

A capitanare la classifica vi è Apple, con i profitti che raggiungono addirittura il 66% del totale. L’azienda di Cupertino è riuscita a ritagliarsi una fetta di mercato abbastanza importante, avendo avuto modo di insediarsi nel mercato europeo, in quello statunitense e in quello giapponese.

Samsung segue con il 17%, che è comunque un risultato più che apprezzabile. Il brand è riuscito a sorprendere principalmente i consumatori coreani. All’ottimo risultato ha contribuito principalmente la serie “A” e Galaxy Note 10.

Successivamente troviamo alcune fortunatissime società cinesi:

  • Huawei che, pur trovandosi a dover fare i conti con il ban USA, continua a vendere moltissimi smartphone;
  • Oppo, azienda che fa sempre più parlare di sé, grazie a device con un ottimo rapporto qualità/prezzo;
  • Vivo, ancora non molto diffusa in tutti i mercati del mondo;
  • Xiaomi, una delle principali rivelazioni.

Durante i prossimi mesi potremmo però trovarci davanti a uno scenario diverso: non è semplice prevedere cosa accadrà con una sempre maggiore diffusioni di dispositivi compatibili con il 5G. Il calo dell’11% dei profitti potrebbe inoltre essere stato causato dalla diminuzione delle spedizioni di smartphone di fascia alta: molti consumatori potrebbero pensare di attendere ancora un po’, così da poter optare per la nuova tecnologia di quinta generazione, prima di investire un’ingente somma di denaro.

Apple iPhone 11, con 64 GB di memoria interna, è disponibile all’acquisto su Amazon, con uno sconto speciale. Lo trovate a questo indirizzo.