Apple

Microsoft supera Apple, seppur per poco, come azienda più capitalizzata al mondo

Per la prima volta da anni, anche se per poco tempo, Apple ha ceduto lo scettro di azienda con la più alta capitalizzazione di mercato. A sorpassare la casa di Cupertino è stata Microsoft. A cosa è stato dovuto questo avvicendamento, seppur temporaneo?

La quotazione del titolo Apple è in fibrillazione in queste ultime settimane sulla scia di vendite di iPhone in presunto declino, tanto che sono andati bruciati circa 300 miliardi rispetto alla capitalizzazione record di 1,1 trilioni di dollari registrata a inizio ottobre.

iPhone X

Tanto è bastato affinché Microsoft passasse davanti, seppur di un non nulla, con 812,93 miliardi contro 812,60 miliardi. La situazione si è “riportata alla normalità”, se pensiamo che Apple detiene lo scettro da circa sei anni dopo aver superato Exxon Mobil Corporation (petrolio), alla chiusura delle contrattazioni, con la Mela che ha chiuso a 828,64 miliardi, contro gli 817,29 miliardi di Microsoft.

Il sorpasso potrebbe però farsi concreto prossimamente se le vendite di iPhone si confermeranno in contrazione e se ci saranno contraccolpi finanziari per Apple, impegnata nell’aumentare i profitti dai servizi – ma è un percorso che richiederà ancora tempo.

A questo bisogna aggiungere l’agitazione dell’intero comparto tecnologico per quanto riguarda le tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina, a cui Microsoft non è certo immune ma probabilmente è meno esposta, grazie a conti sempre più segnati dal mercato enterprise e dalla divisione cloud, senza dimenticare l’apporto minore ma prezioso di Surface e Xbox.

Insomma, Microsoft ha certamente un business più vario, capace di superare meglio la tempesta di un singolo settore.

Secondo Rich Ross, analista tecnico di Evercore ISI, l’azione di Apple potrebbe scontare un ulteriore calo del 18%, cosa che porterebbe la capitalizzazione di mercato a circa 670 miliardi di dollari. A quel punto, se le azioni di Amazon e Google dovessero rimanere ai livelli odierni, Apple slitterebbe in quarta posizione.