Smartwatch

Motorola Moto 360 con ricarica senza fili anche per mancini

Il Motorola Moto 360 può comunicare con qualsiasi smartphone Android 4.3 o superiori, senza limitazioni di marca. Questo è uno dei dettagli che si aggiungono riguardo allo smartwatch con Android Wear di cui abbiamo dato notizia ieri.

Da Jelly Bean in su quindi per il Moto 360, e probabilmente per Android Wear in generale. Ogni produttore potrà forse poi imporre dei limiti, e magari avremo smartwatch Samsung che funzionano solo con smartphone della stessa marca, ma al momento non ci sono dettagli su questo aspetto.

Tornando al Moto 360, è emerso che i sensori interni, in particolare il giroscopio, permettono al dispositivo di "capire" se si trova al polso sinistro oppure al destro, e di modificare l'orientamento dello schermo di conseguenza.

Questo orologio resiste poi agli schizzi d'acqua ma non alle immersioni, un dettaglio da ricordare per evitare danni e figuracce. Sarà poi possibile cambiare il cinturino come in un normale orologio da polso, e non sarà necessario collegare alcun cavo per caricare la batteria.

Il Moto 360 è dotato infatti di un sistema di ricarica senza fili. Nella confezione, probabilmente, ci sarà anche una stazione dove posarlo durante la notte – si spera non tutti i giorni – per ricaricare. Jim Wicks, responsabile del deisgn di questo prodotto, ha poi raccontato altri dettagli secondari sul Moto 360 che potete vedere nel video in questo articolo.