Android

Motorola RAZR MAXX porta in Italia la batteria dei record

Arriva anche in Italia il Motorola RAZR MAXX, lo smartphone Android di fascia alta con batteria da 3300 mAh. È sostanzialmente lo stesso cellulare che abbiamo provato e recensito lo scorso gennaio, che però aveva una batteria da “solo” 1780 mAh. All’epoca il RAZR MAXX però era in commercio solo negli Stati Uniti.

Motorola RAZR MAXX

Qualcuno ricorderà che all’epoca avevamo descritto il Razr come un ottimo prodotto, solo un po’ troppo costoso se confrontato con i concorrenti del momento e quelli che sarebbero arrivati successivamente. Oggi il modello originale si trova a oltre 100 euro in meno rispetto al momento dell’uscita, e i consumatori più esigenti potranno scegliere il nuovo RAZR MAXX e avvantaggiarsi di un’autonomia probabilmente senza pari sul mercato.

Scheda Tecnica

Motorola Razr MAXX
Caratteristiche fisiche
Dimensioni (HxWxD) 68,9 x 130,7 x 8,99 mm
Peso 126 grammi
Hardware
Processore TI OMAP 4430 Dual Core
Velocità processore 1,20 GHz
Memoria RAM 1024 MB
Processore Grafico PowerVR SGX 540 – 304 MHz
Memoria archiviazione 16 GB
Espansione memoria Micro SD
Batteria 3300 mAh
Connettori
USB MicroUSB
Audio Jack 3.5 mm
HDMI Sì
Host USB No
Schermo
Dimensione 4.3″
Tecnologia Super AMOLED
Risoluzione 540×960 pixel
Touchscreen Capacitivo
Numero tocchi 10
Fotocamera
Risoluzione 7,99 Mpx
Sensore CMOS
Autofocus Sì
Pulsante fotocamera No
Zoom
Flash LED
Risoluzione foto 3264 x 2448 Pixel
Risoluzione video 1920 x 1080 @ 30 FPS
Fotocamera secondaria
Risoluzione 0,92 Mpx
Connettività
Rete GSM Quad Band
HSDPA 14.4 Mbps
HSUPA 5.76 Mbps
Bluetooth 4.0
Wi-Fi 802.11 n
GPS aGPS
Sensori
Accelerometro Si

Luminosità

Sì
Prossimità Si
Magnetometro Si
Giroscopio
Software
Sistema operativo Android (2.3.5)
Bundle Accessori
Caricabatteria Si
Custodia
Auricolari Sì
MicroSD
Cavo AV
Prezzo
550 euro

La batteria più grande porta a un leggero aumento dello spessore, da 7,1 a 8,99 mm – un valore che permette comunque di definire il RAZR MAXX un telefono molto sottile. Restano lo schermo AMOLED da 4,3 pollici protetto da Gorilla Glass, 1 GB di RAM, CPU da 1,2 GHz e il sistema operativo Android 2.3.5.

Per aumentare ulteriormente l’autonomia Motorola ripropone Azioni Smart, un sistema di automazioni con cui l’utente può ridurre i consumi, anche se non fa miracoli. Confermato anche MotoCast, il servizio cloud di Motorola; l’azienda dota questo telefono anche di crittografia “di livello governativo” e applicazioni professioanli come GoToMeeting o QuickOffice.

###old1387###old

Il prezzo è lo stesso a cui era venduto il RAZR originale, cioè 549 euro; un valore in linea con il mercato ma che secondo noi dovrebbe essere un po’ più basso per essere del tutto convincente. Dopotutto sono circa 150 euro in più (rispetto al RAZR originale) solo per la batteria maggiorata; forse troppi, ma chi ne ha davvero bisogno probabilmente non ci penserà due volte. Anche voi?