Android

Mozilla: Android e iOS sono poco trasparenti

Android e iOS sono sistemi operativi con "una quasi totale mancanza di trasparenza": non c'è andato per il sottile Andreas Gal, Chief Technology Officer di Mozilla, che ha deciso di condire i festeggiamenti per il decennale della fondazione con qualche stilettata ben assestata ai concorrenti. Alla base ovviamente c'è il confronto con Firefox OS, che viene presentato come un'alternativa più trasparente che potrebbe costituire una svolta nel settore smartphone soprattutto alla luce delle informazioni emerse con il Datagate sull'attività dell'NSA.

Firefox OS

Firefox OS

In sostanza i consumatori secondo Gal dovrebbero poter sapere come vengono usate le informazioni personali raccolte tramite i loro dispositivi. L'alternativa che indica ai "telefoni all'interno dei quali non si sa cosa accade" è ovviamente Firefox OS, che definisce "un dispositivo trasparente", al contrario di Android e iOS che secondo Gal continuano a condividere un tratto comune: la loro dipendenza da software proprietari con una "quasi completa mancanza di trasparenza".

Nel lungo articolo pubblicato da The Guardian non mancano esempi concreti, come Disconnect, un'app che ha la funzione di bloccare la raccolta di informazioni da parte delle app, e che è stata depennata dal Play Store perché contraria alla policy che impedisce alle app di interferire le une con le altre. Secondo il CTO di Mozilla insomma "Google stabilisce regole che servono a Google e non necessariamente all'utente".

Alcatel One Touch Fire Alcatel One Touch Fire

Quello a cui punta Gal è che il dibattito sull'influenza del Governo nella gestione dei dati personali degli utenti spinga sempre più persone a scegliere software open source a tutela della propria privacy. Voi che ne dite?