Tom's Hardware Italia
Android

Neffos X20 e X20 Pro arrivano finalmente in Italia

Dopo la presentazione avvenuta durante lo scorso Mobile World Congress di Barcellona, gli smartphone TP-Link Neffos X20 e X20 Pro arrivano in Italia con un prezzo ufficiale da 139,99 e da 169,99 euro. Dettagli molto interessanti al quale si aggiunge un rapporto qualità/prezzo distintivo.

In seguito alla presentazione avvenuta durante lo scorso Mobile World Congress di Barcellona, gli smartphone TP-Link Neffos X20 e X20 Pro arrivano in Italia con un prezzo ufficiale, rispettivamente, di 139,99 e 169,99 euro.

L’azienda stessa ha annunciato la disponibilità dei due nuovi smartphone pensati in particolar modo per un pubblico giovane. Potenza a autonomia, infatti, sono sicuramente i punti di forza, ma a ciò si unisce anche una dettagliata cura dei particolari. La back cover infatti mostra delle colorazioni che lo rendono particolarmente di tendenza (Black, Red e sfumatura Aurora Purple per l’X20 e Obsidian Black e sfumatura Malachite Green per la versione Pro).

I nuovi arrivati, che puntano soprattutto su design e prestazioni, integrano un particolare estetico ormai comune tra molti smartphone. Stiamo parlando del notch a goccia, che ottimizza la superficie visiva dello schermo mantenendo le dimensioni dello smartphone certamente compatte. Il display da 6,26 pollici HD+ in formato 19:9 presenta di fatto cornici decisamente sottili.

Qualità d’immagine per tutti i tipi di scatto

TP-Link, oltre a pensare al target giovanile, ha riposto particolare attenzione anche al comparto fotografico :  entrambi i modelli hanno una Dual Camera principale da 13 MP+5MP con obiettivo f/2.2 e f/2.4. Per quanto riguarda il frontale, l’X20 Pro  monta una fotocamera AI Beautify da 13 MP mentre l’X20 da 8MP. Inoltre, grazie all’intelligenza artificiale della funzione AI scene recognition, lo smartphone riconosce fino a 17 scene differenti normalizzando automaticamente tutti i parametri durante lo scatto.

Prestazioni e autonomia

L’interfaccia NFUI 9 (basata su Android Pie) è stata progettata da Neffos con l’obiettivo di offrire a tutti i clienti un’esperienza di utilizzo ottimale, introducendo funzionalità come l’AI Face Unlock in modo tale da sbloccare lo smartphone semplicemente con uno sguardo, oppure il Migration Assistant in modo da sincronizzare e trasferire i propri dati al nuovo smartphone utilizzando il QR Code. Oltre a ciò TP-Link ha integrato una batteria da 4.100 mAh, che grazie all’ottimizzazione e alla modalità Power Saving dovrebbe garantire una giornata di utilizzo anche intenso.

Una differenza tra i due smartphone riguarda il processore: l’X20 Pro è difatto equipaggiato con un Helio octa-core P22 supportato da 3/4 GB di RAM con una memoria di storage da 32/64/128 GB, mentre l’X20 è basato su un processore Helio A22, 2GB di RAM e 16/32 GB di memoria ( naturalmente in base alla versione che viene scelta).