Windows

Nokia: 4,4 milioni di Lumia venduti nel quarto trimestre

Nokia stima di aver venduto 4,4 milioni di smartphone Lumia nell'ultimo trimestre del 2012. Il termine "venduto" usato dall'azienda è, in questo caso, l'equivalente di consegnato. Nei primi tre trimestri dello scorso anno la famiglia Lumia aveva vissuto alti e bassi, con una partenza a 2 milioni di unità, un balzo a 4 milioni e un calo a 2,9 milioni come conseguenza dell'attesa dei terminali Windows Phone 8, arrivati sul mercato sotto forma di Lumia 920 e 820 a metà novembre. 

L'azienda finlandese ha quindi recuperato e migliorato sul miglior risultato precedente (4 milioni), segno che diversi utenti le hanno dato fiducia. Siamo comunque molto lontani dai numeri generati dagli smartphone più richiesti del mercato, inoltre non è chiaro quanti siano i Lumia 820/920 venduti rispetto al resto della gamma, che comprende prodotti più economici come il Lumia 610.

È invece pari a 6,6 milioni il numero totale di quelli che l'azienda chiama "Smart Devices", cioè i Lumia più gli altri prodotti che hanno MeeGo o Symbian. Tale cifra numerica, secondo Nokia, si è tradotta in un incasso netto di 1,2 miliardi di euro.

La casa finlandese ha venduto complessivamente 86,3 milioni di prodotti, per un valore complessivo di 3,9 miliardi di euro. Nokia specifica che la vendita di telefoni tradizionali ha generato 2,5 miliardi di euro, grazie a un volume di 79,6 milioni di unità, mentre i nuovi Asha full touch hanno toccato 9,3 milioni di unità.

Proprio quest'ultimi, secondo noi, sono stati usati – a nostro modo di vedere – in modo un po' improprio. Nokia, nella sua nota per il mercato e i media, ha infatti sommato gli Asha full touch ai Lumia e gli altri terminali, vantandosi così di aver venduto 15,9 milioni di unità nella categoria smartphone

###old1962###old

In virtù di questi dati Nokia si attende che la divisione Devices & Services superi le attese nel quarto trimestre 2012, raggiungendo il pareggio o un utile operativo del 2% – merito però anche della ristrutturazione operata in passato.

Al contempo però l'azienda prevede che la stagionalità e la competizione impattino negativamente sul primo trimestre di quest'anno, abbassando la redditivà della divisione Devices & Services rispetto al finire del 2012.

Maggiori dettagli, anche sulle altre divisioni dell'azienda, potete trovarle a questo indirizzo. I risultati finanziari del quarto trimestre e dell'intero anno 2012 saranno comunicati il 24 gennaio. Nel frattempo il titolo Nokia al NYSE ha avuto un'ottima partenza, con una crescita di oltre il 15% sulla chiusura di ieri.