Tom's Hardware Italia
Windows

Nokia progetta un Lumia leggero fatto d’alluminio

Secondo indiscrezioni non confermate Nokia pensa di arricchire il catalogo Lumia con almeno un modello di fascia alta chiuso in uno chassis di alluminio. Bello e leggero, questo materiale potrebbe richiamare l'attenzione di nuovi clienti?

Il prossimo Nokia Lumia potrebbe essere in alluminio, e quindi più leggero e maneggevole. Si andrebbe così a risolvere, o almeno attenuare, uno dei difetti più evidenti dell'attuale Nokia Lumia 920, che è particolarmente grosso e pesante, come evidenziato anche dalla nostra recensione.

Non si tratta tuttavia di una notizia certa, ma di un'informazione proveniente da "fonti vicine e Nokia" che avrebbero parlato con Tom Warren di The Verge. Stando a tale fonte l'uso dell'alluminio riguarderà almeno un telefono di fascia alta Lumia in uscita nei prossimi mesi. Il catalogo Nokia inoltre si arricchirà di almeno due altri nuovi modelli.

Nokia Lumia 920

Per Nokia si tratterebbe in qualche modo di un ritorno al passato, almeno per chi ricorda il modello N8, che era fatto appunto in alluminio. E di una scelta che metterebbe l'azienda finlandese in più stretta competizione con altri produttori sul mercato, in particolare agli occhi di clienti che danno importanza all'aspetto e all'ingombro dello smartphone.

Sull'altro lato della barricata troviamo invece il più classico policarbonato, cioè quella plastica di qualità che costituisce lo chassis tanto di prodotti famosi come il Galaxy S III quanto di smartphone meno costosi, nonché di diversi computer portatili. Difficile tracciare poi una linea di demarcazione definitiva tra queste due scelte. Il policarbonato è meno costoso, ma anche più resistente agli urti e ai graffi. L'alluminio è più bello da vedere e più leggero, ma a meno di trattamenti speciali anche più delicato e senz'altro più caro.

###old1968###old

Per Nokia si tratta in ogni caso di aggiungere almeno uno smartphone al proprio catalogo che possa richiamare l'interesse di chi ci tiene a questo aspetto, sempre che l'azienda riesca a conciliare leggerezza e design con il giusto prezzo.

Resta da vedere se questa strategia, infine, aiuterà l'azienda a risalire la china e a recuperare le posizioni perse nel mercato degli smartphone. Di fronte a concorrenti come Apple, Samsung, HTG, Sony o LG – solo per citare i più famosi – Nokia dovrà usare tutte le armi possibili per guadagnarsi il favore dei compratori.