Android

OnePlus 5, primi benchmark superiori a Galaxy S8

OnePlus 5 è passato attraverso la piattaforma di benchmark GeekBench. I punteggi ottenuti lo posizionano al di sopra, anche se di poco, del Galaxy S8 di Samsung. Risultati incoraggianti dunque, pur ricordando come questi test non siano necessariamente indicativi delle prestazioni nell'utilizzo quotidiano. Il tutto, in attesa della presentazione ufficiale prevista nelle prossime settimane.

Scendendo nel dettaglio, OnePlus 5 ha ottenuto 1.963 punti in single-core e 6.687 in multi-core. A bordo dello smartphone, come si evince dalle informazioni di sistema contenute su GeekBench, gira Android 7.1.1 Nougat. Dovrebbe essere questa la versione del robottino verde che sarà a bordo del dispositivo al momento della commercializzazione, ovviamente personalizzato con la Oxygen OS.

OnePlus 5 benchmark
I risultati di OnePlus 5 su GeekBench

Il cuore pulsante di OnePlus 5 è il SoC Snapdragon 835 di Qualcomm, mentre continua a esserci incertezza relativamente al quantitativo di memoria RAM. Inizialmente si era parlato di 8 GB, mentre adesso sembra più probabile la presenza di 6 GB. Del resto, i punteggi ottenuti su GeekBench sono compatibili proprio con questa seconda configurazione.

Il Galaxy S8, nella variante con Snapdragon 835, ha raggiunto i 1.929 punti in single-core e i 6.084 in multi-core. Differente la situazione con la versione basata sul SoC Exynos 8895 (quella europea, per intenderci), che ha invece superato OnePlus 5 in single-core (1.978 punti), ottenendo però risultati inferiori in multi-core (6.375 punti).

Galaxy S8 GeekBench
I risultati del Galaxy S8 su GeekBench nella variante Exynos

Il top gamma Samsung però può contare su 4 GB di RAM, un aspetto che inevitabilmente incide nei benchmark rispetto a OnePlus 5. Nonostante questo però, la differenza in termini di punteggio è davvero minima, segno del buon lavoro in termini di ottimizzazioni effettuato dall'azienda sudcoreana, come del resto abbiamo avuto modo di verificare nella nostra recensione.

Leggi anche: Recensione Samsung Galaxy S8 e S8+

Al di là comunque di questi dettagli tecnici, è evidente come l'azienda cinese sia riuscita, ancora una volta, a scatenare un enorme hype attorno al suo prossimo top gamma. La strategia di posticipare l'uscita sul mercato, dettata in parte anche dall'accordo di esclusiva tra Samsung e Qualcomm per lo Snapdragon 835, sembra che stia pagando.

OnePlus 5 Benchmark
Un render della Dual-Camera del OnePlus 5

Del resto, OnePlus fa parte del gruppo BBK Electronics, che ingloba anche i brand Oppo e Vivo. Un vero e proprio colosso dell'elettronica di consumo cinese che, sommando le quote mercato di queste tre aziende, raggiunge il terzo posto nella classifica dei produttori mondiali di telefonia, scavalcando anche Huawei.

Leggi anche: Samsung e Apple, è davvero Huawei l'avversario?

Potrebbe dunque essere fuorviante considerare OnePlus una sorta di start-up emergente, un'immagine che l'azienda cinese è riuscita a imporre durante la celebre campagna marketing del suo primo top gamma, ovvero quello che è passato alla storia come il "Flagship Killer". Una brand reputation che ha certamente contribuito a far apprezzare questi dispositivi a un pubblico maggiormente consapevole.

OnePlus 5 listing
Il OnePlus 5 comparso su un listino di uno store online cinese

OnePlus 5 sarà presentato nel corso dell'estate, come confermato ufficialmente dalla stessa azienda qualche giorno fa. Dovrebbe configurarsi come una naturale evoluzione del 3T, mantenendo il display da 5,5 pollici Full-HD e i 6 GB di RAM, evolvendo nel SoC (il già citato Snapdragon 835) e nel comparto fotografico (quasi certa la presenza di una doppia fotocamera posteriore).

L'azienda cinese opererà anche uno snellimento delle cornici anche se, almeno per quest'anno, dovrebbe rimanere lontana dal concetto di smartphone borderless. OnePlus 5 sarà una conferma più che una rivoluzione e dunque, a giudicare dal livello raggiunto dai predecessori, è lecito attendersi uno smartphone di primissimo livello.

Galaxy S8 Galaxy S8