Tom's Hardware Italia
Android

OnePlus 7 Pro avrà un display rivoluzionario. Refresh rate a 90Hz?

In un'intervista a The Verge, il CEO Pete Lau ha affermato che OnePlus 7 Pro avrà un display rivoluzionario. Potrebbe, infatti, contare su un refresh rate a 90Hz invece che 60Hz assicurando fluidità e velocità.

OnePlus 7 Pro sarà svelato nel corso delle prossime settimane assieme alla variante standard OnePlus 7. In un’intervista esclusiva rilasciata a The Verge, il CEO Pete Lau ha affermato che il modello Pro sarà dotato di un display rivoluzionario in grado di definire i concetti di velocità e fluidità, senza dimenticare il supporto al nuovo standard di rete 5G.

Lau ha ammesso di essere rimasto sbalordito la prima volta che ha visto lo schermo di quello che sarà il top di gamma della casa cinese. Il numero uno di OnePlus, però, non si è lasciato andare ad altre confessioni. Sulla base di indiscrezioni precedenti, è possibile che possa trattarsi di un display Super AMOLED da 6,4 pollici con risoluzione QHD+. L’upgrade potrebbe riferirsi al fatto che OnePlus 7 Pro – secondo alcune fonti –potrà contare su un refresh rate a 90Hz, maggiore rispetto ai 60Hz degli smartphone attuali.

Finora, solo gli smartphone pensati per il mondo gaming – come Razer Phone e Asus Rog Phone – hanno integrato display con refresh rate maggiori ai classici 60Hz. Questo vuol dire che lo schermo sarà in grado di aggiornare i fotogrammi in maniera più veloce assicurando di conseguenza maggiore fluidità. Tuttavia, il nuovo display implica un aumento dell’investimento da parte dell’azienda pari a tre volte di più rispetto ai modelli precedenti. Tutto ciò inciderà inevitabilmente sul prezzo finale di vendita.

Anche se non ci sono stati riferimenti a riguardo, OnePlus 7 Pro potrebbe essere lo smartphone della casa cinese più costoso di sempre e potrebbe avvicinarsi ai prezzi dei top di gamma dei marchi più blasonati come Samsung Galaxy S10 Plus, Huawei P30 Pro e iPhone XS. Chissà se gli amanti del marchio accetteranno questo ulteriore salto di prezzo e se l’azienda riuscirà a soddisfare le loro esigenze senza chiedere troppi compromessi.

Credit Image – OnLeaks

Inoltre, OnePlus 7 supporterà la nuova rete 5G ma l’azienda non sembra puntare su questo aspetto per elogiare i suoi prossimi dispositivi. Infatti, il produttore cinese è consapevole che – per quanto rappresenti un valore aggiunto – la disponibilità della rete 5G è per il momento ancora limitata e lo sarà anche nel prossimo futuro. OnePlus 7 Pro dovrebbe poter contare su una fotocamera pop-up frontale e un sistema di tripla fotocamera posteriore con sensore principale da 48MP.

A muovere tutto ci sarà lo Snapdragon 855 di Qualcomm – probabilmente – assistito da 10 GB di RAM. Non ci resta che attendere l’evento ufficiale che – come detto in apertura – dovrebbe aver luogo nel corso delle prossime settimane.

OnePlus 6T è disponibile all’acquisto attraverso Amazon. Lo trovate a questo link nella versione da 6 GB di RAM e 128 GB di storage.