Cuffie, auricolari e accessori

Oppo Enco X | Recensione

Enco X sono un paio di auricolari True Wireless con cancellazione attiva del rumore, dal design molto simile alle AirPods Pro. Si tratta quindi di un modello in-ear, con delle cuffiette in silicone che hanno lo scopo di bloccare il condotto uditivo per ottenere un buon isolamento passivo, e di conseguenza una migliore resa dell’ANC.

Si posizionano nella fascia medio-alta del mercato, considerando il prezzo di circa 180 euro. Una mossa azzardata, considerando che le AirPods Pro costano solo poco di più, che hanno lo stesso prezzo delle Sony WF-1000XM3 e che prodotti come le Huawei Freebuds Pro costano meno (circa 140 euro). La buona notizia è che le prestazioni di queste Enco X sono tali da permettergli di scontrarsi ad armi pari, o quasi, con questi modelli appena citati. E lo diciamo subito, la scelta sarà legata completamente, o quasi, al prezzo a cui le troverete.

Esteticamente, l’abbiamo già detto, sono molto simili alle AirPods Pro. Sono certificati IP54, quindi potrete utilizzarli per fare sport. La custodia, con coperchio magnetico, ha un LED di stato nella parte anteriore e una porta USB Tipo-C sul fondo per la ricarica della batteria. Un pulsante, nel bordo destro, permette di mettere gli auricolari in modalità di accoppiamento. Con Android, e soprattutto con smartphone Oppo, la connettività è diretta non appena si apre la custodia e si avvicinano allo smartphone, mentre con smartphone non compatibili, e iPhone, dovrete usare il pulsante.

Diciamo subito che se avete un iPhone, questi auricolari non fanno per voi. Prima di tutto perdono alcune funzionalità di ergonomia, come la connessione veloce, e soprattutto non è disponibile l’applicazione.

I controlli avvengono tramite delle gesture toccando la superficie degli auricolari. È possibile non solo inviare comandi con vari tap, ma anche muovere il dito verso l’alto e il basso per regolare il volume.

La qualità audio è soddisfacente. Il design dual-driver, e la cooperazione con Dynaudio, ha permesso di realizzare un paio di auricolari che suonano bene. Sono compatibili con i protocolli LHDC, AAC, e SBC. Si adattano a molte condizioni musicali, i bassi sono ben presenti, la risposta sui medi e sugli alti è buona. Non sono al livello dei migliori auricolari del mercato ma, come detto, sono soddisfacenti per chi cerca un paio di auricolari con cui ascoltare musica e fare chiamate in diversi situazioni della giornata. Abbiamo passato molte ore al telefono e non abbiamo mai ricevuto critiche sulla qualità del microfono, mentre la voce dei nostri interlocutori si sentiva bene.

La connettività è Bluetooth 5.2, e siamo soddisfatti solo a metà. Oltre i 5-6 metri la comunicazione si perde; in questo caso diversi auricolari sono in grado di fare meglio. Tuttavia in termini di ergonomia, quindi velocità di connessione quando si estraggono dalla custodia, sono ottimi considerando la comunicazione istantanea.

Anche la cancellazione attiva del rumore funziona bene. L’unico dettaglio, in questo caso, è il modo in cui riuscirete a indossarli, e cioè se chiuderete per bene il condotto uditivo. Nel nostro caso abbiamo provato auricolari che ci calzavano meglio, e non abbiamo ottenuto il 100% dell’occlusione del condotto uditivo con le cuffiette in dotazione. Non possiamo chiaramente esprimerci per chiunque considerando che la forma delle orecchie è molto personale, ma non ci siamo nemmeno trovati male.

L’autonomia per singola carica è di circa quattro ore e mezza, con ANC attivo. Considerando la possibilità di ricaricare gli auricolari con la custodia, l’autonomia totale si estende a circa 20 ore. Non è un risultato record, alcuni modelli sono in grado di fare meglio, ma è sufficiente per un uso quotidiano. La ricarica può avvenire tramite cavo USB-C ma anche tramite induzione magnetica, basterà adagiare la custodia su un caricabatteria wireless.

Verdetto

Oppo ha fatto un ottimo lavoro con gli Enco X, realizzando degli auricolari molto versatili. La qualità audio è buona, così come la cancellazione attiva del rumore. L’autonomia è nella media, il comfort d’uso è buono, sono certificati IP54 e vanno bene per ascoltare musica quanto per fare chiamate telefoniche. Peccato che la mancanza di alcune funzioni e dell’applicazione non li rendano consigliabili ha chi possiede un iPhone, mentre sono perfetti per chi ha uno smartphone Oppo e dovreste valutarsi se avete uno smartphone Android. Il prezzo di 179 euro, tuttavia, li posiziona in una fascia di mercato altamente competitiva dove esistono molti altri modelli di fascia alta, e alcuni di questi anche migliori per alcune caratteristiche.


Aggiornamento: abbiamo notato un oscillazione del prezzo tra i 150 e i 180 euro; come già indicato, con l’abbassarsi del prezzo questi auricolari acquistano valore, di conseguenza se riuscirete ad acquistarli con una buona offerta, saranno un’ottima scelta.

Enco X Oppo


Sono il miglior pario di auricolari con ANC se avete uno smartphone Oppo. Dovreste invece valutarli se avete uno smartphone Android ed evitarli se avete un iPhone. Si comportano bene in tutte le specialità, seppur non eccellono in qualche punto particolare. Il valore sale drasticamente se li trovate in offerta a un prezzo inferiore a quello di listino (179 euro).

Pro

  • Gesture complete ed efficaci
  • Caricabatteria wireless
  • Buona efficacia della cancellazione del rumore
  • Qualità audio e del microfono soddisfacente
  • Certificazione IP54

Contro

  • App non disponibile per utenti iPhone
  • Connettività Bluetooth oltre i 5-6 metri diventa instabile
  • Prezzo troppo alto (179 euro) per essere veramente concorrenziali