Smartwatch

OPPO mostra come sarà il suo primo smartwatch

Il primo smartwatch di OPPO si mostra in alcune immagini ufficiali, diffuse dal Vicepresidente dell’azienda Brian Shen. Il produttore cinese aveva confermato di essere al lavoro su questa nuova categoria di prodotti già a dicembre durante l’INNO Day senza fornire ulteriori dettagli. Il post pubblicato su Weibo, invece, ci rivela qual è il design che il produttore ha deciso di adottare. Inutile nascondere che le linee ricordano molto quelle di Apple Watch, dispositivo che continua a mettere a segno risultati importanti.

Il dispositivo avrà uno schermo quadrato con bordi curvi, così come vociferato nei giorni scorsi. Sul laterale, spuntano due pulsanti separati. Tra i due, si intravede un foro che potrebbe essere un microfono. L’ipotesi dunque è che si possano fare delle telefonate senza dover utilizzare lo smartphone. Se così fosse, resta da capire se lo smartwatch OPPO supporterà le SIM (magari eSIM) o se invece la connessione verrà garantita solamente dal Bluetooth per contenere i costi.

Le immagini, così come il post, purtroppo non forniscono altri dettagli interessanti. Nei giorni scorsi, un leaker cinese aveva dichiarato che lo smartwatch sarebbe stato in grado di effettuare una sorta di elettrocardiogramma (ECG) proprio come Apple Watch Serie 4 e Serie 5. Il post però è stato subito dopo eliminato. Dunque, la voce sembrerebbe assolutamente infondata.

Il vero ago della bilancia potrebbe essere il prezzo di vendita che – come da tradizione – potrebbe essere concorrenziale andando magari a scontrarsi con i dispositivi Amazfit. Lo smartwatch OPPO dovrebbe debuttare entro il primo trimestre del 2020. E la pubblicazione di una prima immagine ufficiale lascia presuppore che il lancio sia imminente. Non è escluso che possa mostrarsi già al Mobile World Congress 2020 di fine febbraio. Staremo a vedere.

Amazfit GTS, con display AMOLED e resistenza all’acqua fino a 5 ATM, è disponibile all’acquisto su Amazon. Lo trovate a questo link.