Android

Pixel 4 e Pixel 4 XL: cosa aspettarsi dall’evento Google di oggi

Pixel 4 e Pixel 4 XL saranno annunciati tra poche ore durante l’evento Made by Google che inizierà alle 16 (ore italiane). Sono gli smartphone più anticipati della storia. Tra conferme ufficiali e informazioni trapelate, sappiamo praticamente tutto sui nuovi top di gamma, con cui Google cercherà di contrastare i dispositivi Apple, Samsung e Huawei.

I due smartphone dovrebbero distinguersi solo per le differenti dimensioni. Pixel 4 dovrebbe integrare infatti un display OLED da 5,7 pollici con risoluzione 2.160 x 1.080 pixel, mentre Pixel 4 XL dovrebbe presentarsi con un pannello da 6,3 pollici con risoluzione 3.040 x 1.440 pixel. Gli schermi sono identificati come Smooth Display in quanto dovrebbero funzionare con una frequenza di aggiornamento di 90 Hz, una caratteristica che si sta diffondendo a macchia d’olio nel mercato degli smartphone premium.

Con una mossa insolita, mesi fa, Google stessa ha cominciato ad anticipare alcune interessanti novità fornendo informazioni anche sul design. La società di Mountain View ha abbandonato il notch in favore di una cornice superiore – non molto risicata – che ospiterà la fotocamera frontale da 8 MP e tutti i sensori responsabili del riconoscimento facciale 3D con il tanto discusso radar Soli. Si tratta del sensore che permetterà all’utente di eseguire alcune azioni sullo smartphone senza toccarlo, abilitando le cosiddette Motion Sense.

Non ci sarà un sensore biometrico per il riconoscimento delle impronte digitali. Verrà utilizzato solamente il riconoscimento del volto. Google ha sottolineato che i dati sul volto resteranno sempre e solo immagazzinati all’interno del dispositivo. Più precisamente, saranno archiviati nel chip di sicurezza Titan M.

La parte posteriore invece vedrà la presenza di un sistema di doppia fotocamera alloggiato all’interno di un quadrato, proprio come visto sui nuovi iPhone 11. Google, però, ha mostrato il nuovo design ben prima che Apple presentasse la nuova generazione di iPhone. Per quanto riguarda i sensori, si parla di un principale da 12 Megapixel assistito da un teleobiettivo da 16 MP.

Non mancheranno tutte le soluzioni software che hanno reso gli smartphone Google dei veri campioni in ambito fotografico. Tra le novità in tal senso, dovrebbe esserci una funzione “astrofotografia” che dovrebbe consentire ai nuovi Pixel di fotografare il cielo stellato ottenendo ottimi risultati.

Altri dettagli tecnici vedono la presenza del processore Snapdragon 855 di Qualcomm accoppiato a 6 GB di RAM e 64 o 128 GB di memoria interna. La piattaforma software sarà ovviamente Android 10 nella sua forma più pura. Diversa infine la capacità della batteria: 2.800 mAh per Pixel 4 e 3.700 mAh per Pixel 4 XL. Numeri probabilmente un po’ risicati, ma staremo a vedere quanto influirà l’ottimizzazione software.

Insomma, la scheda tecnica è completa. Mancano dettagli ufficiali in merito ai prezzi di vendita che – secondo alcune voci – dovrebbero mantenersi molti alti. Si parla di 999 dollari canadesi per Pixel 4 e 1.049 dollari canadesi per Pixel 4 XL, cifre che potrebbero essere ancor più alte per il mercato europeo. Ad ogni modo, tra poche ore potremo il puzzle sarà davvero completo.

I Pixel 3 XL e Pixel 3 sono disponibili sullo store ufficiale. Li trovate a questo link.