Android

Pixel 4, gli smartphone di Google si sbloccano a occhi chiusi

Lo sblocco tramite riconoscimento del volto dei nuovi smartphone targati Google, Pixel 4 e Pixel 4 XL, funziona anche se l’utente ha gli occhi chiusi. Non si tratta di un bug come specifica la stessa società di Mountain View che – nella pagina di supporto – scrive “il tuo telefono può essere sbloccato da un’altra persona se viene rivolto verso il tuo viso, anche se hai gli occhi chiusi. Tieni il telefono in un luogo sicuro, ad esempio nella tasca anteriore o nella borsa”.

Per questo motivo, Big-G consiglia di attivare il blocco del dispositivo per proteggersi da situazioni poco sicure. In pratica, si tratta di una funzione che una volta attivata – premendo a lungo il tasto di accensione – disattiva tutti i metodi di sblocco biometrici così come Smart Lock. L’unico modo per sbloccare il dispositivo, in questo caso, è l’inserimento di PIN o password.

Per attivare questo blocco, bisogna seguire il percorso Impostazioni › Display › Avanzate › Visualizzazione schermata di blocco e attivare l’opzione Mostra opzione di blocco. L’opzione, come già detto, sarà poi visualizzata come Blocco premendo il tasto di accensione. Il problema è che il blocco funziona solo fino allo sblocco dello smartphone e deve essere attivato manualmente ogni volta che vogliamo utilizzarlo.

È probabile comunque che Google stia lavorando per aggiornare la funzione di sblocco tramite riconoscimento del volto per far sì che ci sia un’opzione che richieda gli occhi aperti. Tuttavia, pare che i Pixel 4 e Pixel 4 XL ne saranno privi al momento dell’arrivo sul mercato. Un portavoce della società, infatti, ha dichiarato a The Verge che per il momento non ci sono funzionalità specifiche da annunciare e che – come tutte le altre – questa funzione è “progettata per migliorare nel tempo con futuri aggiornamenti software”.

I Pixel 3 XL e Pixel 3 sono disponibili sullo store ufficiale. Li trovate a questo link.