Android

Pixel Fold: non uno ma un’intera famiglia di pieghevoli

Realizzare uno smartphone pieghevole è un grosso investimento di risorse da parte dell’azienda. Vuoi perché siamo ancora lontani da una produzione agli stessi costi e tempi di uno smartphone standard, vuoi perché ci si possono dare forme e tagli diversi per andare incontro al gusto più disparato dei consumatori.

google pixel fold

Di Google Pixel Fold ne abbiamo parlato varie volte ma mai come in questo momento l’azienda è pronta al rilascio. Big G dovrebbe averlo già in cantiere ed Android 12.1 è già pronto ad accoglierlo.

Samsung - Galaxy Z Fold3 5G

Ma attenzione perché con passport (nome in codice del primissimo pieghevole di cui abbiamo parlato) ora si aggiunge jumbojack. Entrambi due nomi in codice che potrebbero preconfigurare il brand Pixel Fold come una famiglia di smartphone pieghevoli e non solo uno.

Riguardo jumbojack sappiamo che Google vuole lavorare molto sul software per dedicargli alcune funzioni che si attivano a seconda della posizione: aperto, chiuso, semiaperto e capovolto. L’idea di questo form factor lo fa intendere come possa essere simile al design di un Galaxy Z Fold: due display, uno interno pieghevole di grandi dimensioni ed uno esterno presente solo su un lato.

E ancora, sempre dalle Beta di Android 12.1 veniamo a conoscenza di altre modalità software per usare lo schermo diviso del pieghevole, come fosse un multitasking avanzato.

Insomma, Google starebbe seriamente pensando di mettere in commercio vari smartphone pieghevoli. La scelta più corretta per differenziarli potrebbe essere quella di diversificare i prezzi con un pieghevole dalle specifiche medie ed uno davvero top, proprio come questo. In ogni caso l’attesa dovrebbe essere breve, i rumors incalzano con tantissimi dettagli e quando avviene questo qualcosa che bolle in pentola c’è sempre.

Con l’arrivo di Apple Watch 7, Apple Watch SE non va in pensione. Anzi, rimane a catalogo ed ora ha il prezzo più interessante di sempre acquistabile qui.