Android

Prototipo tablet Lenovo con Win 7, primo contatto

Oltre ai numerosi ThinkPad (Lenovo ThinkPad: tanti nuovi modelli per il 2011), IdeaPad (Lenovo IdeaPad S205 e S100: AMD o Intel, scegli tu) e LePad (Lenovo IdeaPad U1 Hybrid e LePad Slate: notevoli!) presentati al CES di Las Vegas, Lenovo ha mostrato il prototipo di un tablet PC con display da 10 pollici che monta il sistema operativo Windows 7 (22 Tablet per il 2011, ed è solo l’inizio).

Abbiamo avuto modo di toccare con mano questo prodotto e di fare una prima prova di usabilità: ottimi touchscreen e sistema di puntamento, molto buona l’interfaccia e buona l’usabilità complessiva.

La prova del prototipo del tablet Lenovo con Windows 7 e display da 10 pollici

Lenovo non ha fornito dati dettagliati riguardanti la configurazione. Siamo riusciti a sapere solo che il prototipo integra un processore Intel a 1,5 GHz probabilmente della famiglia Oak Trail (Oak Trail senza PCI Express, accordo tra Intel e FTC), affiancato da un supporto di archiviazione SSD da 32 GB.

Al momento questo prodotto non ha un nome, non ha un prezzo e non si sa quando sarà commercializzato, ma è interessante sia perché è uno dei pochi tablet con Windows 7 presentati all’esposizione di Las Vegas, sia per la soluzione slate che, una volta in commercio, ne farà il concorrente diretto dell’Eee Slate EP121 di Asus (Asus Eee Slate EP121: il tablet con tastiera e Core i5).

La prova del prototipo del tablet Lenovo con Windows 7 e display da 10 pollici – clicca per ingrandire

Andando per ordine, il display in dotazione è un modello da 10 pollici che accetta sia le selezioni effettuate con le dita, grazie alla tecnologia touchscreen capacitiva, sia tramite la penna in dotazione. Il touchscreen funziona molto bene perché il sistema risponde prontamente alle selezioni, che sono peraltro abbastanza precise. Quando, invece, si deve usare il tablet a lungo per lavorare, la penna è il sistema più indicato.

Dalle prove è emerso che la penna consente una velocità e una precisione di selezione paragonabile a quelle del mouse tradizionale. Inoltre il sistema di riconoscimento della scrittura predisposto da Lenovo funziona molto bene, tanto che è possibile inserire testi agevolmente sfruttando questa opzione.

La tastiera abbinata con il tablet Lenovo – clicca per ingrandire

Altra caratteristica interessante è l’integrazione di un’interfaccia personalizzata che sostituisce quella standard di Windows con una molto simile a quella dell’iPad di Apple. Le icone misurano 3×5 centimetri e sono allineate una accanto all’altra, 15 per ciascuna schermata. È possibile raggruppare più applicazioni in una sola icona, per esempio unendo tutti i programmi per il lavoro, tutti quelli per le attività multimediali e via dicendo. Per farlo basta trascinare le icone delle applicazioni in quelle dell’interfaccia.

Dopo aver usato questo prototipo abbiamo concluso che è un prodotto rilassante, particolarmente indicato per lavorare durante gli spostamenti. È più comodo della media dei concorrenti sia per digitare testi sia per svagarsi guardando un film.

Inoltre, è interessante il set di accessori che Lenovo ha creato per questo tablet: non mancano la docking station per la ricarica, e la tastiera esterna, che una volta collegata posiziona lo schermo ad angolo retto così da consentire una posizione di lavoro comoda.

###old663###old